Si apre con bella e meritata vittoria il 2016 e il girone di ritorno del Rione Terra. Al “Conte” la Nuova Ischia, al termine di un match molto intenso e dai ritmi elevati, viene travolta 3-1 dai ragazzi di mister Giuseppe Platano. Tanta grinta, voglia di vincere e belle giocate: è con questi elementi che i puteolani riescono a riscattare nel migliore dei modi le ultime deludenti uscite.

LA CRONACA- Questo l’undici scelto da mister Platano. Davanti all’inamovibile Romano, oggi tornato al top, ci sono capitan Stellato e Borrino, di rientro dalla squalifica, sulla corsia di destra c’è De Felice, dall’altro lato invece De Luca. A centrocampo esordio per il nuovo arrivato Riccio, convincente la sua prova, spalleggiato dagli under (’97) Lanuto e (’98) Carnevale. In attacco, tridente composto da Nasti, Del Giudice e Di Roberto (’96). Come auspicato da mister Platano alla vigilia, la partenza dei suoi è a dir poco bruciante. Già al 3′ il Rione Terra si porta in vantaggio: Nasti controlla in area e scarica su De Felice che con un tiro potente e preciso non lascia scampo a Mennella. Un minuto più tardi rispondono gli ospiti: Borrino è però decisivo nell’intercettare la conclusione di Mendil a ridosso della linea di porta. Al 12′ c’è il 2-0. È Del Giudice a mettere la partita in discesa per i suoi siglando un gol che ricorda, con le dovute proporzioni, quello di Del Piero alla Fiorentina nel ’94. Tutto si svolge sulla versante sinistro, passaggio lob di Carnevale, il numero 9 non ci pensa due volte e al volo la gira in porta con il piede destro e scavalcando l’inerme Mennella. Applausi. Si chiude così una prima frazione di gioco intensa e ricca di emozioni. La ripresa inizia con una novità: Astuti rileva l’ottimo Del Giudice, out per un problema fisico, ma il Rione Terra non ne risente affatto. Al minuto 16′ la fotografia della giornata di grazia della formazione puteolana: Romano prima è bravo a salvare sulla conclusione di Paradiso che poteva riaprire la gara, poi sul ribaltamento Di Roberto sigla in contropiede il gol del 3-0 che di fatto taglia le gambe alla Nuova Ischia. Negli ultimi 15′ i granata vanno vicino al poker con Nasti Riccio e

12544079_10208433382981190_583357115_oper ben due volte con Astuti. Sul finire si accendono gli animi in campo: Carnevale rovina la sua ottima prestazione beccandosi il rosso per una reazione scomposta, dopo la segnalazione del primo assistente. Al 44′ anche la Nuova Ischia rimane in 10 per via dell’espulsione diretta rimediata da Calise, reo di aver colpito De Luca a palla lontana. Il gol della bandiera degli ospiti arriva nell’ultimo dei 4 minuti di recupero: è Matarrese, complice la sfortunata deviazione di Borrino, a fissare il punteggio sul definitivo 3-1.

TABELLINO

Rione Terra: Romano, De Felice, De Luca, Carnevale, Borrino, Stellato, Lanuto, Riccio, Del Giudice(1′st Astuti), Nasti, Di Roberto(29′st Testa). A disp. Casolaro, Rega, Arborino, Campagna, Tignola. All. Platano

Nuova Ischia: Mennella, Rapuano, Silvitelli, Paradiso, Fermo(29′st Kadam), Calise, Elia(36′st Di Meglio), Trofa, Di Costanzo(39′st Muscariello), Mendil, Matarrese. A disp. Arrigoni, Calise, Polito All. Isidoro

Arbitro: Varchetta di Nola (Palomba-Nappo)

Reti: 3′pt De Felice, 12′pt Del Giudice, 16′st Di Roberto, 49′st Matarrese

Ammoniti: Romano, Borrino, Riccio, Di Roberto (RT), Paradiso, Fermo, Trofa, Mendil (NI)

Espulsi: al 31′st Carnevale (RT), 44′st Calise (NI)

 Spettatori: 200 circa