VIRTUSBAIA MARANODopo la vittoria all’esordio a Portici con il Millennium Bellavista, buona anche la seconda per la Virtus Baia in casa contro l’Olimpia Capri. Al Chiovato la formazione baiana si è imposta 4-1 in rimonta meritando i tre punti e la vittoria finale per la gran mole di gioco e di occasioni da gol create. Il pomeriggio della Virtus era cominciato in salita con il bel gol dell’Olimpia Capri firmato da Milano che gonfia la rete con un destro a giro sotto la traversa. Dopo un gol annullato per off-side ed il palo colpito da Caldora, sembra essere una giornata storta per la Virtus con il rigore fallito da Montanino al 27’. Ma l’attaccante si riscatta andando a realizzare un secondo penalty assegnato dall’arbitro al 38’ che ha portato anche all’espulsione, per doppia ammonizione, di Sicignano. Parità all’intervallo (1-1) e con gli ospiti costretti a giocare in dieci per tutto il secondo tempo. Nella ripresa si scatena Caldora: l’esterno d’attacco segna il gol del 2-1 raccogliendo un pallone vagante in area di rigore, poi dopo aver divorato un altro gol a porta vuota si riscatta segnandone due dribblando il portiere in uscita e depositando stavolta facilmente la palla in rete. La Virtus potrebbe dilagare, ma la mira non è delle migliori ed è su questo aspetto che mister Cammarota dovrà perfezionare il gioco dei suoi. Ma è un buon avvio di stagione per la compagine granata che a Baia ribadisce la “legge del Chiovato”.

IL TABELLINO:

VIRTUS BAIA 1947 (4-3-3): Sil. Tufano; Sim. Tufano (1’ st Ruggio), Coco, Salemme, Del Giudice (1’ st Di Grezia); Guardascione (15’ st Silvestri), Di Fusco, Maddaluno; Caldora, Cocciardo, Montanino
A disp: Picone, Di Fraia, Serrone, Rotondo  All. V. Cammarota

OLIMPIA CAPRI (4-4-2): Fiorentino (26’ st D’Esposito); Iori, Santardia, Sicignano, Esposito; Torelli (30’ st Acampora), Di Stefano, Milano, Tizzano; Di Ruocco (35’ st Silvano), Pesciva
A disp: Amendola  All. G. Falliani

Arbitro: Morra di Napoli
Reti: 24’ pt Milano (OC), 38’ pt rig. Montanino (VB), 14’ st, 25’, 26’ st Caldora (VB)
Ammonito: Esposito (OC)
Note: 100 spettatori circa. Espulso al 38’ pt Sicignano (OC) per doppia ammonizione. Al 38’ pt Montanino (VB) si fa parare un rigore da Fiorentino. Angoli: 6-3. Recupero: nessuno