mister-cristiano-lucarelli-presentazione20130625_3894Prima delle domande e di qualsiasi intervento – ha esordito il neo tecnico dei bianconeri Cristiano Lucarelli -  vorrei ringraziare e salutare Roberto Miggiano che è un amico e se da una parte mi dispiace per la fine della sua avventura e di aver preso il suo posto, dall’altra sono contento per l’opportunità avuta. Lui è un professionista e so che fino ad oggi ha lavorato con impegno e professionalità e per questo so di trovare una squadra in salute.’ Ha esordito così Cristiano Lucarelli presentato questo pomeriggio alla stampa e ai numerosi tifosi accorsi, dopo la notizia di ieri della sostituzione del tecnico pugliese Roberto Miggiano.

Alla conferenza ha partecipato Mirko Lippi, collaboratore del Presidente, che ha ringraziato il tecnico uscente ed è stato felice di presentare il neo allenatore che porta un po’ di entusiasmo e un cambiamento che si augura possa avvenire anche a livello societario con l’ingresso di nuove figure.

Un doveroso ringraziamento a Miggiano per il lavoro svolto, la professionalità e l’impegno è arrivato anche dal consulente di mercato Sergio Carnesalini che insieme alla dirigenza ha individuato in Lucarelli la persona giusta per valori individuali, tecnici e per ambizione. ‘La scelta di Lucarelli – ha dichiarato Sergio Carnesalini – è stata una scelta ponderata e valutata attentamente ed è stata fatta per dare una sterzata e maggiori stimoli alla squadra. Adesso inziamo a lavorare insieme e cerchiamo di levarci qualche soddisfazione.’

Cristiano Lucarelli ha confessato di essere molto felice per l’opportunità avuta, e ha scelto Viareggio perché colpito dalla semplicità della dirigenza e anche dai valori con cui fino ad oggi ha lavorato. ‘Domenica – continua Cristiano Lucarelli – ero per caso a Viareggio ho visto la partita e la squadra mi è sembrata poco motivata. Da adesso cercherò di dare alla squadra una sua identità e di trasmettere ai ragazzi cattiveria ed esperienza, doti che avevo io da calciatore. Dal punto di vista tattico non sono un’integralista e con pazienza cercherò il modulo che più si che più si addice al Viareggio. Spero che a fine campionato apprezzerete il mio lavoro.’

La squadra, impegnata nella difficile trasferta di Lecce, dopo un breve allenamento di domani mattina partirà in pullman per Lecce.