pirone4Quella di Verona si conferma una delle trasferte più ostiche per il Napoli Calcio Femminile. Le napoletane sono state superate con un punteggio ampio (7-0), pur avendo avuto una clamorosa occasione per passare in vantaggio a inizio partita. Le contemporanee sconfitte di Perugia, Inter e Como, comunque, lasciano invariata la classifica nelle posizioni calde della corsa ai play-out.

Le napoletane hanno avuto l’occasione di andare sullo 0-1 dopo soli 5’, ma Pirone, in contropiede, è stata prima fermata da Ohrstrom e poi, sulla respinta, ha colpito un clamoroso palo a porta vuota. Al 17’ le scaligere hanno trovato il vantaggio con Di Criscio anche se, subito dopo, ancora Pirone ha avuto l’occasione per il pareggio, ma ha tirato centralmente. Il colpo decisivo è stato il raddoppio di Lagonia, a pochi minuti dall’intervallo. Sempre Lagonia, al 48’ ha portato a tre le reti delle veronesi, mettendo la parola fine a una gara che ha visto la squadra veneta dilagare nel finale.

“I valori in campo erano diversi – spiega il tecnico, Mimmo Paesano -. Abbiamo provato a fare del nostro meglio ma il campo dice sempre la verità. Siamo inferiori alle squadre di prima fascia, è troppo difficile fare punti in partite come queste”.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo martedì 15 aprile, in casa contro la Torres, per il recupero della settima giornata di ritorno della serie A.

Il tabellino

Verona: Ohrstrom, Squinzato, Ledri, Belfanti, Karlsson, Di Criscio (63’ Marconi), Toselli, Gabbiadini (75’ Mason), Gelmetti, Napoli, Lagonia. A disp.: Bianchi,  Baldo. All. Longega

Napoli Calcio Femminile: El Dahaibiova, Schioppo, Strisciante (46’ Cuciniello), Tagliaferri (46’ Basile), Di Marino, Filippozzi, Esposito, Cafiero (63’ Di Muro), Diodato, Aresu, Pirone. A disp.: Radu, Grieco. All. Paesano

Arbitro: Cavilli Faggioli (Bologna)

Marcatori: 17’ Di Criscio (V), 40’ e 48’ Lagonia (V), 58’ Gelmetti (V), 63’ Ledri (V), 78’ Karlsson (V), 85’ Ledri (V)

Ammoniti: Cuciniello (N), Ledri (V)