Lo scorso 6 maggio la Jupiler Pro League aveva annunciato che il massimo campionato belga non sarebbe ripartito. È arrivato un ulteriore comunicato con i verdetti della stagione:

L’Assemblea Generale della Pro League si è riunita digitalmente questo pomeriggio. L’agenda includeva in particolare la cessazione delle competizioni Jupiler Pro League e 1B per la stagione 2019-2020, a seguito della decisione del Consiglio di sicurezza nazionale e del decreto ministeriale dell’8 maggio 2020 e delle proposte del gruppo di lavoro e del Consiglio di amministrazione sull’organizzazione di competizioni sportive (Coppa Croky, Jupiler Pro League, 1B) per la stagione 2020-2021.

Decisione relativa alla stagione 2019-2020

Secondo le disposizioni del decreto ministeriale dell’8 maggio 2020, l’Assemblea Generale della Pro League ha stabilito che le competizioni sportive sono annullate fino al 31 luglio 2020.

Di conseguenza, l’Assemblea Generale ha ha votato per accettare la classifica della Jupiler Pro League dopo 29 giorni di campionato e interrompere la competizione considerata completata, con in particolare le seguenti conclusioni sportive:

Club Brugge – campione e accesso diretto alla fase a gironi dei Campioni League
KAA Gent – Q3 Champions League
Sporting Charleroi – Europa League *
R. Anversa – Europa League *
Standard de Liège – Q2 Europa League
Waasland-Beveren è retrocessa a 1B.

Per quanto riguarda le partite della finale di 1B, l’Assemblea Generale ha deciso che Beerschot VA e OHL dovranno giocare la partita di ritorno della finale prima dell’inizio del campionato, stagione 2020-2021.

Entro il 31 maggio 2020, comunicheranno il loro accordo e l’ora esatta in cui la partita può svolgersi nella Pro League. La direzione della Pro League è responsabile dell’adattamento temporaneo dei regolamenti federali in modo tale che le qualifiche dei giocatori per questa finale siano verificate alla data effettiva di questa finale (e non alla data iniziale di questa riunione).

Se la partita di ritorno di questa finale di promozione non viene giocata prima dell’inizio della nuova stagione, il club ha ottenuto il maggior numero di punti nel campionato di calcio professionistico 1B e dispone di una licenza valida per il calcio professionistico 1A è promosso il KVC Westerlo.

Per quanto riguarda la finale della Croky Cup, l’Assemblea Generale ha deciso di provare a prendere una decisione sportiva, vale a dire di provare a giocare la finale durante l’ultimo fine settimana autorizzato dalla UEFA. e prima dell’inizio della competizione regolare per la stagione 2020-2021 della Jupiler Pro League. Se la finale di Coppa non può aver luogo, tutti i club concordano che la classifica sportiva della Jupiler Pro League dopo 29 giorni di campionato servirà da base per la lista di accesso UEFA per le competizioni europee per club. La direzione della Pro League è responsabile dell’adeguamento temporaneo dei regolamenti federali in modo che la qualificazione dei giocatori per questa finale sia verificata alla data di efficacia della stessa (e non alla data iniziale di questa riunione )

L’Assemblea Generale ha inoltre deciso di introdurre dalla stagione 2020-2021 il principio secondo cui i discendenti sportivi sono sempre relegati nel calcio professionistico. I discendenti economici quindi non sostituiscono più i discendenti sportivi come previsto dall’articolo P1541.7 della normativa federale. Questo principio viene mantenuto fino a quando non viene raggiunto un numero minimo di 14 squadre per la Jupiler Pro League e 6 squadre in 1B.

Formato del concorso per la stagione 2020-2021

L’Assemblea Generale ha deciso di competere nella Jupiler Pro League in un formato modificato per la stagione 2020-2021. La stagione consisterà in una competizione regolare di 30 giorni di campionato, con play-off unici abbreviati da 2 serie da 4, le squadre si classificano dal 1 ° al 4 ° posto nella competizione regolare in competizione per i play-off dei campioni. Nei secondi play-off, i club classificati dal 5 ° all’8 ° posto si sfideranno per il 4 ° biglietto europeo. Il vincitore di questa seconda serie affronterà il club classificato al 4 ° posto nella serie dei play-off Champions per l’ultimo biglietto europeo.

Tuttavia, questa partita non si svolgerà se la finale di Coppa è giocata da 2 club di spareggi Champions o se il vincitore della Coppa partecipa ai Champions Play off.

La competizione 1B sarà contestata da 8 squadre con 4 scontri tra ciascuna squadra come parte di una competizione regolare con 4 scontri tra ciascuna squadra senza divisioni per periodi.

Termini

Durante l’Assemblea Generale, i club hanno concordato di iniziare la stagione nel fine settimana del 7 agosto per la Jupiler Pro League e nel fine settimana del 21 agosto per il campionato 1B.

Le partite vietate dalle autorità locali non verranno giocate e comporteranno un punteggio perso di 0-3 a scapito del club che gioca in casa, mantenendo quest’ultima la possibilità di giocare su un terreno neutrale alla data prevista.

Tutti i club concordano sul fatto che si disputeranno gare e spareggi regolari. Se si scopre che la competizione regolare non può essere completata a causa di forza maggiore, tutti i club accettano il principio che la classifica sportiva al momento dell’arresto è definitiva e funge da base per le conseguenze sportive (titolo, biglietti Europeo e retrocessione) senza compenso.

Per quanto riguarda la stagione 2021-2022, la Jupiler Pro League e la Proximus League riscopriranno il formato della competizione previsto per la stagione 2019-2020.

Compensazione e solidarietà

Viene fornito un compenso, che è costituito da un unico contributo di solidarietà da parte dei club che partecipano alle competizioni UEFA durante la stagione 2020-2021 e da un pagamento anticipato della parte di profitto di Euro 2021 destinato a club professionisti. L’Assemblea Generale ha accettato il principio secondo cui il club non può richiedere questa indennità di solidarietà se ha introdotto il principio della disoccupazione tecnica per gli atleti pagati.