grandolfotritium

 

La Tritium perde per la terza volta contro la Cremonese (dopo il ko dell’andata e quello in Coppa Italia) ma mantiene quattro punti di vantaggio sull’ultimo posto. Dopo un ottimo primo tempo dei padroni di casa, il match gira nella ripresa: Djuric sblocca il risultato con un colpo di testa ravvicinato, poi i locali restano in dieci (espulso Arrigoni) e la Cremonese prende il comando delle operazioni. Visconti raddoppia con un missile dalla distanza e nel finale i grigiorossi mancano il tris.

 

 

 

TRITIUM: Nodari, Martinelli, Cusaro (dal 76’ Monacizzo), Corti, Bossa, Calvi, E.Bortolotto, Arrigoni, Grandolfo (dal 73’ Cremaschi), R.Bortolotto (dal 63’ Chinellato), Cogliati. In panchina Paleari, Spampatti, Nardiello, Brandi. All. Cazzaniga.

 

CREMONESE: Grillo, Sales, Visconti, Fietta (dal 59’ Pinardi), Tedeschi, Cremonesi, Carlini (dall’84’ Caridi), Baiocco, Djuric (dall’89’ Martina Rini), Nizzetto, Le Noci. In panchina Quaini, Avogadri, Moi, Momentè. All. Scienza.

 

Arbitro: Bruno di Torino (Giampetruzzi di Chiavari – Villa di Rimini).

 

Reti: Djuric (C) al 69’, Visconti (C) all’80’.

 

Note: espulsi il vice allenatore della Tritium Romualdi al 33’, Arrigoni (T) al 74’ per gioco scorretto e Pinardi (C) a fine match per proteste. Ammoniti Bossa, E.Bortolotto, (T), Sales, Cremonesi, Nizzetto, Martina Rini (C). Angoli 4-3 per la Cremonese. Recuperi 1’+3’.