Anche la notte il mercato azzurro non si ferma. Sono tanti i nomi sul taccuino di Giuntoli e De Laurentis. Vediamo le trattative Napoli in via definizione. Manca davvero solo l’ufficialità, e poi Allan sarà un calciatore del Napoli. Il centrocampista dell’Udinese ha da tempo l’accordo economico con club partenopeo e, dopo le resistenze di Inler, le due società hanno riformulato anche la proposta: 11 milioni di euro, più 2 di bonus, più Britos. Senza dimenticare il prestito biennale secco di Duvan Zapata. Insomma, un bell’investimento per i colori azzurri, ma la certezza di avere in mano uno dei migliori mediani della Serie A, che con Valdifiori e Hamsik completerebbe un reparto, almeno sulla carta, davvero ben assortito.

Astori obiettivo di mercato del Napoli

Astori obiettivo di mercato del Napoli

Oggi è il giorno anche di Sime Vrsaljko. Napoli e Sassuolo hanno raggiunto l’intesa sulla base di 10 milioni di euro, ma i partenopei cercano ora di inserire nella trattativa Omar El Kaddouri, che piace al tecnico Di Francesco. Per il terzino contratto quadriennale da 1,2 mln di euro a stagione. Insomma, è tutto pronto, si attende solo la fumata bianca. Non è bianca ancora invece la fumata di Diego Perotti. L’argentino del Genoa piace soprattutto a Giuntoli, mentre Sarri preferirebbe, e non è un mistero, riavere con sé Saponara. Il Napoli ci sta provando, ma l’Empoli al momento non vuol sentire ad entrambi gli orecchi. Il mistero delle scarpe di Perotti a Napoli ha poi aumentato la suspense sull’operazione, che però non è una priorità del mercato Napoli, che deve prima sistemare difesa e centrocampo. In difesa piacciono Maksimovic e Astori. La trattativa Darmian, sfumata per le resistenze di Cairo, ha però indispettito ADL, che perciò ha virato forte sul centrale ex Roma, ora in forza al Cagliari. Le due società si stanno parlando, si attendono sviluppi sulla base di 6-7 milioni di euro.

Astori è una priorità anche per la partenza di Britos, centrale mancino destinato all’Udinese. Chi ha rifiutato l’Udinese e il Watford della famiglia Pozzo è Inler. Per lo svizzero si parla di un’offerta del Galatasaray di 3 milioni. Un po’ pochi rispetto ai 18 spesi da De Laurentis per portarlo a Napoli, ma l’elvetico è in scadenza di contratto e dunque il rischio è di perderlo a costo zero il prossimo anno. In uscita anche i vari El Kaddouri, Dezi, Luperto, ma soprattutto Callejon e Ghoulam, mentre Zuniga vorrebbe restare per dimostrare nuovamente il suo valore e Mertens ha fatto sapere di sposare appieno la causa azzurra.

Napoli, il ritiro si avvicina, è tempo di colpi di mercato!