Nikola Maksimovic, difensore serbo del Torino nel mirino di Aurelio De Laurentis

Nikola Maksimovic, difensore serbo del Torino nel mirino di Aurelio De Laurentis

Sembrava una formalità la firma del contratto di Davide Astori per diventare un calciatore azzurro, invece il mercato Napoli riserva sempre delle sorprese, e non sempre liete. Il difensore centrale del Cagliari, a un passo dal mettere nero su bianco, ha rallentato sulla trattativa a causa di alcuni problemi legati ai diritti di immagine. La questione, si sa, è di quelle su cui da sempre si batte Aurelio De Laurentis, ma rischia di far saltare un accordo che sapeva di cosa fatta per bene con il centrale della Nazionale italiana. Astori, per il quale il Cagliari aveva accettato 5,5 milioni euro, avrebbe firmato infatti un triennale a 900mila euro a stagione, più opzione per un quarto anno, andando a completare la coppia di difensori con Albiol. Ma, atteso ieri a Dimaro per le visite mediche, non è mai arrivato in Trentino e ora la trattativa rischia di saltare.

Ecco perché De Laurentis si è subito tutelato con un’offerta ufficiale a Maksimovic, difensore serbo del Torino, che in due anni di Serie A ha mostrato tutto il suo valore. Dopo il caso Darmian, ADL ci riprova dunque con Cairo, che però al momento non ha necessità di vendere e avrebbe rifiutato i 12 milioni + 3 di bonus proposti dal presidente azzurri. Un tira e molla che rischia di ripetere il flop Darmian, con sensibile ritardo per Sarri nella formazione del suo nuovo pacchetto arretrato. Oggi, intanto, è il giorno di Allan. E’ atteso in Italia il procuratore del brasiliano per mettere finalmente fine alla trattativa con l’Udinese. Le cifre sono quelle già note: 12 mln + Britos (al Watford) e il prestito biennale di Duvan Zapata ai friulani in cambio di uno dei mediani migliori della Serie A.

Insomma, il mercato Napoli non dorme mai e si attende nelle prossime ore il terzo annuncio ufficiale di un acquisto: sarà Allan o sarà Astori?