Nathaniel Chalobah con la maglia della sua Nazionale U21

Nathaniel Chalobah con la maglia della sua Nazionale U21

Dopo aver ripreso fiato per qualche settimana al termine della stagione calcistica, torna sulle pagine de “Il calcio che conta” la rubrica dedicata alla scoperta dei futuri protagonisti del panorama calcistico nazionale ed estero. In questi giorni gli occhi di tutti coloro che sono impegnati nel lavoro di scouting calcistico sono rivolti verso l’Europeo di categoria Under 21 che si sta svolgendo in Repubblica Ceca.
Volgendo lo sguardo al prossimo, e decisivo, impegno che vedrà la selezione italiana sfidare i pari età inglesi, vi presentiamo Nathaniel Chalobah, ragazzo classe ’94 da molti considerato una delle possibili rivelazioni del torneo. La prima caratteristica degna di nota di questo giovane, oltre alla possente fisicità che esercita il suo metro e 85cm per 80kg di peso, è sicuramente la sua versatilità tattica. Chalobah ha infatti dimostrato di potersi adattare nel ruolo di difensore come in quello di centrocampista, questo sopratutto grazie alle sue innate doti da leader e alla capacità di sapersi immedesimare nelle diverse fasi di gioco. A queste doti il ragazzo, originario della Sierra Leone, unisce: un discreto tiro, precisione nei passaggi e bravura nei tackle.

Il cartellino di Nathaniel Chalobah è posseduto dal Chelsea, che nel campionato appena conclusosi lo ha girato in prestito al Reading, e c’è da scommettere che anche Josè Mourinho stia dando uno sguardo alle gare dell’Inghlterra Under 21 per capire se si è trovato un tesoro in casa.