Rolando Mandragola in azione con la maglia del Genoa contro la Juventus

Rolando Mandragola in azione con la maglia del Genoa contro la Juventus

Ben ritrovati sulla rubrica Talent Scout de “Il calcio che conta”. Questa settimana andiamo a scoprire quello che, fino ad ora, è stato il giocatore più giovane schierato da una squadra di Serie A nel corso della stagione in corso, stiamo parlando di Rolando Mandragola, centrocampista del Genoa, schierato titolare dal mister Gasperini nel nono turno di Serie A, quando i grifoni sfidarono, battendola per 1-0, la Juventus a Marassi.

Mandragola è un classe 97 di origini campane, approdato in Liguria nel 2000 dopo essere stato scartato da Juventus, Roma e Atalanta a causa di un fisico ritenuto non idoneo e dalla scarsa propensione alla corsa. Approdato in rossoblu, Mandragola dimostrò da subito tutto il suo valore passando rapidamente dagli Allievi nazionali, di cui è stato anche capitano, alle giovanili, fino all’esordio in prima squadra.

Il giovane, proveniente dal quartiere di Scampia, possiede tutte le caratteristiche del centrocampista completo: sa dettare i tempi di gioco in tutte le fasi, ha senso della posizione, intelligenza tattica e uno spirito combattivo che gli ha permesso, al suo esordio in A, di non sfigurare al cospetto di campioni affermati come Vidal e Pogba. Adesso che le ultime news di mercato danno Sturaro, altra giovane promessa del Genoa, in procinto di trasferirsi alla Juve, si aprono per Mandragola nuove opportunità per mostrare già in questa seconda parte di campionato le sue doti di ragazzo prodigio.