triangolare

Virtus Baia: “1° triangolare della pace”

triangolare1° TRIANGOLARE DELLA PACE

Sabato 15 Aprile, a partire dalle ore 14:30, in occasione della sosta dei campionati dilettantistici per le festività pasquali, allo stadio comunale Pasquale Galasso di Cancello ed Arnone si terrà il 1° “Triangolare della Pace”, tre sfide amichevoli che metteranno di fronte i padroni di casa della Fulgor Cancello Arnone, la Virtus Baia 1947 (entrambe militanti nel campionato di 2° Categoria – Campania) ed i ragazzi della Cooperativa Sociale “Insieme per la Vita”.

E’ una iniziativa volta a trasmettere, attraverso il calcio, segnali e significati di pace in un mondo che, anzichè unire, finisce per dividere sempre di più le popolazioni. Il calcio, in tal senso, potrebbe ancora rendersi utile per ridurre tali distanze e divulgare un messaggio di pace, soprattutto tra i giovani, in occasione delle festività pasquali.

Appuntamento quindi Sabato Santo 15 Aprile, a partire dalle ore 14:30, a Cancello ed Arnone.

Ingresso libero

In allegato la locandina

riccio alessandro

Napoli, domani il ritorno del primo turno di Coppa Italia

A Bacoli le napoletane affronteranno nel derby il Centro Ester

 

riccio alessandroDopo l’1-0 conquistato in trasferta all’andata due settimane fa il Napoli Calcio Femminile proverà a confermarsi per superare il primo turno della Coppa Italia. Contro il Centro Ester, altra formazione cittadina, la squadra allenata da Alessandro Riccio dovrà confermare quanto di buono mostrato nella prima uscita stagionale ufficiale. A disposizione ci sarà l’intera rosa, composta in gran parte dalle ragazze che lo scorso anno hanno raggiunto la semifinale nazionale del campionato Primavera. “La squadra non è ancora al 100% – spiega il tecnico, Alessandro Riccio -, alcune ragazze hanno piccoli acciacchi legati alla preparazione. Ci siamo complicati la vita all’andata vincendo solo 1-0, senza chiudere la partita. Ci aspettiamo una battaglia in campo perché il discorso qualificazione è ancora aperto”. Napoli Calcio Femminile-Centro Ester si giocherà domani, sabato 20 settembre, alle 15.30 al campo “Chiovato” di Bacoli.

cascia

Barletta, primo giorno di preparazione a Cascia. La lista dei calciatori in ritiro

casciaPrimo giorno di ritiro a Cascia per la truppa biancorossa, giunta ieri sera nella località umbra. Nel pomeriggio, alle ore 17, è in programma la prima seduta di allenamento, alla quale prenderanno parte i ventidue calciatori facenti parte ufficialmente della rosa in dote al tecnico Marco Sesia ed al suo staff, più tre calciatori in prova. Trattasi del portiere Pisani, del difensore Rizzo e del centrocampista Bennati. Di seguito si riporta la lista completa dei giocatori in ritiro.

Portieri: Liverani, Cilli, Pisani;

Difensori: Sokoli, Cane, Zammuto, Stendardo, Donnaruma, Kiakis, Maccarone, Rizzo;

Centrocampisti: Quadri, Venitucci, Legras, Branzani, Mantovani, Matera, Bennati;

Attaccanti: Floriano, D’Errico, Cicerelli, La Mantia, Fall, Rizzitelli.

Con la prima seduta sostenuta questo pomeriggio presso il campo dell’Hotel Grand Elite di Cascia, struttura che ospiterà i biancorossi fino al 30 luglio, ha preso ufficialmente il via la stagione sportiva 2014/2015.
Prima dell’inizio delle attività, squadra e collaboratori hanno ricevuto la gradita visita del presidente Giuseppe Perpignano, il quale ha tenuto un discorso al gruppo prima dello start.
L’allenamento ha avuto inizio con una prima fase di riscaldamento, con corsa continua della durata di circa dieci minuti. A seguire il gruppo ha sostenuto esercizi di andatura, lavoro sul core-stability, esercizi di stretching e lavoro di tecnica individuale. A seguire il tecnico Marco Sesia ha fatto disputare ai biancorossi una partitella, a campo ridotto e senza intercetto, da due tempi della durata di venti minuti ciascuno. La seduta si è conclusa con lavoro a secco, esercizi di scarico e postura. Domani è in programma una doppia seduta.

Esonerato Pippo Pancaro

Juve Stabia, il racconto del primo giorno di pre-ritiro

pancaro_giuseppeIeri, primo giorno di pre-ritiro per la Juve Stabia a Pimonte. I calciatori, dopo aver ricevuto l’altro ieri durante il raduno al “Menti” gli applausi e gli incitamenti dei tifosi, hanno raggiunto la struttura del comune dei Monti Lattari dove si terrà la prima parte del romitaggio estivo. I calciatori si sono messi subito a disposizione di mister Pancaro e dello staff tecnico, in un clima di fiducia e di entusiasmo per la nuova stagione agonistica. Seguendo il programma stilato dal preparatore atletico La Penna, i calciatori, suddivisi in due gruppi per accelerare i tempi, si sono sottoposti stamattina alle visite mediche e alla misurazione di peso, altezza e grasso corporeo. Durante il pomeriggio, la rosa ha affrontato esercizi per l’allenamento della resistenza aerobica, dedicandosi anche ad attività di prevenzione e recupero. Poi, sotto una pioggia battente, i calciatori hanno fatto torello e si sono esercitati sul possesso palla. A tutti gli atleti infine è stata consegnata una scheda personale per segnalare eventuali infortuni e stilare tabelle personalizzate di recupero.

Il centro tecnico di Castelvolturno

Napoli, domani primo giorno di allenamento a Castelvolturno

fotooriginaleilcalciochecontaTerminate le vacanze estive ed in attesa che rientrino i calciatori protagonisti al Mondiale, comincia domani ufficialmente la nuova stagione del Napoli 2014/15. Rafa Benitez e il gruppo azzurro si raduneranno in mattinata al Centro Tecnico di Castelvolturno per il primo giorno di allenamento.

Prevista una doppia sessione mattutina con la comitiva che divisa in due gruppi sosterrà test atletici.

Il Napoli lavorerà in sede per una settimana e poi giovedì 17 partirà per il ritiro di Dimaro.

Fonte: SSC Napoli

koulibaly

Kalidou Koulibaly primo acquisto del Napoli

koulibalyKalidou Koulibaly è arrivato oggi a Castelvolturno. Il difensore francese ha visitato per la prima volta il Centro Tecnico ed ha sostenuto e superato le visite mediche.

Successivamente Koulibaly ha incontrato il Presidente De Laurentiis ed il tecnico Rafa Benitez.

Fonte: SSC Napoli

 

Leggi anche:

http://www.ilcalciocheconta.com/2014/04/16/mercato-napoli-piace-kalidou-koulibaly/

Napoli's Callejon celebrates after scoring against Lazio during their Italian Serie A soccer match at the Olympic stadium in Rome

Catania – Napoli 2-4, gli azzurri servono il poker nel primo tempo. Ripresa da schiaffi

Napoli's Callejon celebrates after scoring against Lazio during their Italian Serie A soccer match at the Olympic stadium in RomeIl Napoli si mette alle spalle la sconfitta di Domenica scorsa contro la Fiorentina vincendo a Catania con un sonoro 2-4. Primo tempo perfetto degli azzurri che servono il poker con Callejon, un gran goal di Henrique ed una doppietta di Duvan Zapata. La ripresa dei partenopei invece è quasi da schiaffi, non solo per le due reti subite dai siciliani che a fine primo tempo erano tramortiti e mortificati dai fischi assordanti dei propri supporters, ma proprio per l’atteggiamento della squadra di Benitez che pensava già di aver vinto ed invece per poco non ha rischiato di farsi raggiungere. Della serata di positivo va preso il fatto che nonostante un ampio turn over, si siano portati a casa i tre punti; si è riusciti a vincere e allo stesso tempo preservare gli uomini migliori, vedi Albiol e Higuain, in vista della sfida del San Paolo di Domenica prossima contro la Juventus. Bianconeri che giocheranno a Napoli senza il loro uomo migliore ovvero Carlos Tevez.

Dietro il ritardo dell'annuncio di Sarri potrebbe esserci Vincenzo Montella?

Napoli, lanciata la sfida alla Roma. Fiorentina, primo ostacolo

montellaUna gara difficile ma una partita da vincere, questo il pensiero di Rafa Benitez in riferimento al match di domani sera alle ore 18,30 che vedrà di fronte Napoli e Fiorentina in un San Paolo ancora una volta gremito di tifosi azzurri. L’eliminazione con il Porto in Europa League è già alle spalle anzi il tecnico spagnolo riesce a trovare anche il lato positivo di questa uscita dalle coppe: d’ora in avanti, eccezion fatta per i prossimi 7 giorni in cui i partenopei giocheranno tre turni di campionato, anche il Napoli così come la Roma potrà preparare le partite lavorando per l’intera settimana; a questo punto si potrà puntare con più decisione ad una rimonta nei confronti dei giallorossi per il raggiungimento del secondo posto in classifica. Dunque, nonostante Garcia dalla capitale si dichiara sicuro di raggiungere il piazzamento che consente l’accesso diretto ai gironi di Champions, da Castelvolturno Benitez risponde con altrettanta convinzione che la sua squadra può raggiungere la seconda posizione. Una cosa è certa, la sfida è lanciata, da qui alla fine del campionato sarà una bellissima lotta.

I convocati azzurri

Reina, Doblas, Colombo, Reveillere, Ghoulam, Mesto, Henrique, Albiol, Britos, Fernandez, Dzemaili, Jorginho, Inler, Behrami, Radosevic, Callejon, Mertens, Bariti, Insigne, Pandev, Hamsik, Duvan, Higuain.

Le probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Reina; Reveillere, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain.
A disp.: Doblas, Colombo, Mesto, Henrique, Britos, Dzemaili, Radosevic, Behrami, Bariti,Insigne, Pandev, Zapata. All.: Benitez

Fiorentina (3-5-1-1): Neto; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Savic; Cuadrado, Borja Valero, Ambrosini, Aquilani, Pasqual; Ilicic; Gomez.
A disp.: Rosati, Lupatelli, Diakitè, Roncaglia, Compper, Vargas, Bakic, Mati Fernandez, Matos, Wolski, Joaquin, Matri. All.: Montella

barlettapiazzaaldomoro

Barletta, via alla protesta contro gli amministratori locali. Ieri primo allenamento in città

barlettapiazzaaldomoroReduce dalla sconfitta di Perugia, il Barletta è tornato ad allenarsi in vista del prossimo impegno di campionato che vedrà i biancorossi opposti, tra le mura amiche, al Gubbio. Come preannunciato dal comunicato ufficiale diramato ieri pomeriggio, il Barletta nel pomeriggio si è allenato in città e precisamente a Piazza Aldo Moro. Seduta atletica per i calciatori biancorossi, a cui hanno partecipato tutti gli effettivi a disposizione dello staff tecnico. La preparazione proseguirà domani, con i biancorossi che saranno impegnati con una doppia seduta. Di seguito riportiamo il link del video dell’allenamento odierno.

gregucci

Salernitana, primo ko della gestione Gregucci. Arzanese, salvezza ancora possibile. Il punto

Prima Divisione


gregucciBuona prova del Benevento contro la capolista Frosinone che torna con un buon pareggio dall’insidiosa trasferta nel Sannio: ciociari avanti con Curiale al 45′ pt, ma raggiunti al 28′ st da Padella per i campani che si lasciano alle spalle il beffardo ko nel derby all’Arechi sette giorni prima. Ora sono quindi tre i punti di vantaggio del Frosinone di Stellone sui grifoni, con 6 lunghezze invece sul Lecce. Arriva in Maremma il primo ko di Angelo Gregucci sulla panchina della Salernitana. Gli uomini di Acori colpiscono con Ferretti (rigore) all’8′ pt e Giovio al 9′ st, non basta la rete di Volpe al 33′ st ai campani, affiancati in classifica dal Pontedera sull’ottava poltrona, a 37 punti. Il Grosseto si porta a quota 34, undicesimo. Sconfitta anche per la Paganese, una rete all’11′ pt di Frediani consente alla squadra abruzzese di imporsi sul terreno dei campani (fermi a 13 punti, in coda al plotone) e agganciare il Pisa in quarta posizione, a quota 42, insieme al Catanzaro. Paganese costretta a chiudere la gara in otto e senza il proprio allenatore in panchina: espulsi infatti dall’arbitro Serra di Torino al 6′ st Deli per gioco scorretto, al 7′ st Velardi per proteste e al 44′ st Perrotta per doppia ammonizione. Subito dopo allontanato anche il tecnico Belotti, per proteste. Mentre il Gubbio vince per 3-0 a tavolino contro i rossoneri della Nocerina.

Seconda Divisione

Lo scontro d’alta quota di Seconda Divisione tra Casertana e Teramo, davanti ad un gran pubblico, termina a reti bianche con le due capoliste che s dividono così la posta in palio. Prima parte di gara di marca campana con i padroni di casa che nella prima frazione si rendono pericolosi con Varriale il cui suggerimento non trova compagni pronti per la deviazione vincente e Mancino che prende la parte esterna del palo. Ripresa avara di emozioni, l’unico brivido lo procura Idda che non riesce a realizzare. Non è arrivata invece la vittoria tanto attesa dai tifosi normanni. L’Aversa Normanna impatta in casa del Poggibonsi. Non segna nessuna ma il risultato ad occhiali sta stretto ai granata che hanno provato per tutta la partita a gonfiare la rete. Una brutta partita anche al Mazzella per i circa 800 spettatori presenti. Ischia ed Aprilia finisce 0-0. Zero anche le occasioni da goal per le due formazioni se si eccettuano un colpo di testa finito fuori del centravanti Barbuti su di azione di calcio dangolo allo scadere della gara e poco dopo un tiro di Maione, sempre su azione d’angolo. Per il resto nessuna emozione vera. Partita giocata male da entrambe. A fronte di un rendimento deficitario in casa, il Sorrento conferma di essere squadra da trasferta, e prende lo scalpo del Chieti in una partita che doveva essere vinta per la squadra di mister Simonelli. Si tratta della terza sconfitta consecutiva per gli abruzzesi di De Patre, per di più è avvenuta in casa, ed è stata sancita praticamente nei primi quindici minuti di gioco: al 9’ sugli sviluppi di una palla inattiva ha fatto irruzione nell’area teatina Villagatti che ha segnato il gol dell’uno a zero; poi il raddoppio è arrivato al 15’ con Coppola, che ha finalizzato in grande stile un contropiede spettacolare di Musetti. Ancora un risultato importantissimo invece per l’Arzanese, che dopo aver sconfitto sul proprio campo Teramo e Cosenza riesce a fare lo stesso anche con una buona Vigor Lamezia, ben messa in campo da mister Costantino. Bravi i campani a non abbattersi e a recuperare dopo il gol di svantaggio: la zona spareggio dista ora solo 5 punti, quindi, è ancora possibile sperare nella salvezza per la squadra di mister Marra.


Fatal error: Call to undefined function the_posts_pagination() in /web/htdocs/www.ilcalciocheconta.com/home/wp-content/themes/bhost/index.php on line 35