COLASUONNO (1)

Napoli, domani con la Torres si torna al Collana

Tesserato il portiere slovacco Lucia El Dahaibiova

 

COLASUONNO (1)Il Napoli Calcio Femminile torna al Collana per affrontare le campionesse d’Italia della Torres. Domani alle 14.30, per la settima giornata di ritorno della serie A, la squadra partenopea giocherà contro la capoclassifica, nuovamente sul campo dello stadio vomerese, dopo i due mesi passati al Chiovato di Bacoli. A disposizione del nuovo tecnico, Mimmo Paesano, torneranno dalla squalifica il difensore Paola Di Marino e il centravanti Fabiana Colasuonno, a cui il giudice sportivo ha tolto un turno di stop. Possibile anche il rientro di Valeria Pirone, reduce da una distorsione alla caviglia che le ha fatto saltare la trasferta di Firenze, ma le sue condizioni saranno valutate dallo staff tecnico nelle ore che precederanno l’incontro. Difficile, invece, rivedere in campo il difensore Roberta Filippozzi, alle prese con un problema muscolare alla coscia. Ballottaggio tra i pali, infine, tra il nuovo portiere tesserato nei giorni scorsi, la venticinquenne slovacca Lucia El Dahaibiova, e la titolare, Sabina Radu.

“Proveremo a giocare le nostre carte – spiega il tecnico, Mimmo Paesano -. Non abbiamo nulla da perdere, anche se le forze in campo sono diverse. L’importante è non rinunciare ancora prima di iniziare la partita. Sono fiducioso per il prosieguo della stagione, le ragazze sono motivatissime e mi auguro che questo sia uno stimolo in più per trovare i punti utili alla salvezza”.

Napoli Calcio Femminile-Torres si giocherà domani, sabato 1° marzo, allo stadio Collana del Vomero, alle ore 14.30.

TONI-DOBLAS-615x317

Napoli, in arrivo il portiere Doblas. Oggi visite mediche poi la firma del contratto

TONI-DOBLAS-615x317Il Napoli ha scelto il portiere che sostituirà Rafael (dopo il grave infortunio) fino al termine di questa stagione. Si tratta di Tony Doblas, spagnolo che ad Agosto compirà 34 anni e che fino alla scorsa estate ha giocato in Azerbaigian. Il giocatore ha pure un passato in Liga spagnola, dove ha difeso la porta di Betis Siviglia e Real Saragozza. L’arrivo a Castelvolturno di Doblas è previsto in giornata; il portiere effettuerà le visite mediche poi apporrà la firma sul contratto che lo legherà al club partenopeo fino a Giugno 2014.

benassi

Juve Stabia, finalmente ingaggiato il portiere che serviva

benassiS.S. Juve Stabia SpA rende noto che è stato raggiunto l’accordo con l’U.S. Lecce per il trasferimento a titolo temporaneo del portiere Massimiliano Benassi, classe 1981. L’estremo difensore, nativo di Alatri, fa così ritorno alla Juve Stabia, squadra con cui disputò un ottimo campionato di Serie C1 nella stagione agonistica 2006/2007. Benassi, ex tra le altre di Sassuolo, Perugia, Lecce e Reggina è già a disposizione di mister Fulvio Pea per gli allenamenti odierni.

Layout 1

ESCLUSIVA IL CCC – Pino Taglialatela:”Il Napoli ha bisogno di due difensori e due centrocampisti. Reina? Un grande portiere, un leader incontrastato”.

Layout 1Napoli – Quello raggiunto telefonicamente in esclusiva da  ”Ilcalciocheconta”, è un Pino “Batman” Taglialatela molto soddisfatto del cammino del Napoli fino  a questo punto ma anche consapevole che per competere con la Juventus servono rinforzi.

 

 

Pino come giudichi la stagione del Napoli fino  a questo punto?

“Il Napoli sta facendo un campionato strepitoso, ha un punto in più dell’anno scorso e quel Napoli veniva celebrato. Resta  comunque un cantiere in evoluzione e se si riesce a prendere qualcosa a Gennaio si può fare il salto di qualità.”

In riferimento proprio per l’appunto al mercato, dove, secondo te, bisogna intervenire per fare il salto di qualità?

“I maggiori problemi sono in fase difensiva da centrocampo in giù. Bisogna prendere due difensori e due centrocampisti adatti al gioco di Benitez, se si vuole arrivare al livello della Juventus. Da centrocampo in su invece questa squadra è fantastica quando attacca.”

A proposito di Juventus, cosa pensi dei cori gridati dai bambini allo Juventus Stadium Domenica sera che recitavano la parola “merda” ad ogni rinvio di Brkic?

“Sono bambini che emulano il comportamento dei grandi. Per loro è stato semplicemente un gioco, uno scherzo, non bisogna drammatizzare. Piuttosto vanno puniti i grandi che non gli  hanno insegnato che non va fatto.”

Abbiamo iniziato parlando del campionato del Napoli, come giudichi invece il suo percorso in Champions League?

“Provo grande soddisfazione per quello che ha fatto il Napoli. Ha tenuto testa a squadre del calibro di Arsenal e Borussia Dortmund, riuscendo addirittura a vincere in casa contro i vice campioni d’Europa. Purtroppo può capitare un sorteggio sfortunato che ti costringe a giocare in un girone pazzesco, dove ti ritrovi a 12 punti ed esci, dando per scontato che il Dortmund vinca a Marsiglia ed il Napoli batta l’Arsenal.”

In questa prima parte di stagione, da te giudicata soddisfacente per quanto concerne il cammino del Napoli, quanto ha inciso l’operato di Reina?

“Reina ha portato un bel pò di punti al Napoli. E’ un grande portiere, un leader incontrastato. Spero che possa rimanere il più lungo possibile. Anche se è in azzurro con la formula del prestito secco, il Napoli deve cercare di trattenerlo perche portieri così non se ne trovano e se lo si lascia partire, dopo sostituirlo non è semplice. I portieri di questo livello sono davvero pochi: Buffon, Casillas, Lloris, Neuer.”

 

 

 

 

 

 

 

mister-cristiano-lucarelli-presentazione20130625_3894

Viareggio, un nuovo portiere a disposizione di mister Lucarelli

mister-cristiano-lucarelli-presentazione20130625_3894Montenegro Angelo, portiere classe ’94, è stato tesserato questa mattina per la nostra società. Angelo la scorsa stagione ha giocato con il Città di Pontedera e a gennaio è stato trasferito al Bellaria Igea Marina. Il portiere ha effettuato i primi allenamenti e già domani potrà essere a disposizione del mister Lucarelli.


Fatal error: Call to undefined function the_posts_pagination() in /web/htdocs/www.ilcalciocheconta.com/home/wp-content/themes/bhost/index.php on line 35