rizzoli

Napoli non ci sta!

Due pesi due misure applicati per Bonucci e Higuain.

E la SSC Napoli spegne i microfoni

rizzoliContinuano gli strascichi polemici in casa Napoli dopo la batosta comminata dal giudice sportivo Tosel nei confronti della punta azzurra Gonzalo Higuain; le quattro giornate di squalifica per il Pipita non sono andate giù alla dirigenza partenopea che ha già presentato ricorso per poter avere l’argentino almeno per la sfida esterna contro la Roma che ora in classifica dista solo 4 punti. Gli azzurri, dovranno quindi fare i conti con la pesantissima assenza dell’attuale capocannoniere della serie A per le gare con Verona, Inter e Bologna se il ricorso andasse a buon fine. A causa di questa squalifica c’è stata una vera e propria sollevazione popolare, con persone che gridano allo “scandalo” rimandando inevitabilmente la vicenda al confronto con l’episodio che ha visto, 2 settimane fa, protagonista il difensore della Juventus Leonardo Bonucci, che nel derby con il Torino( vinto per 4 a 1 dai bianconeri n.d.r.) si era avvicinato con una veemenza accentuata verso il direttore di gara Nicola Rizzoli, che aveva punito il bianconero con il cartellino giallo.
Il clima a Napoli non è comunque sereno, ed a dimostrazione di ciò è intervenuta radio Kiss Kiss Napoli, in cui Walter De Maggio ha affermato: “Questa settimana non ci saranno interviste esclusive ai giocatori del Napoli in radio. Non ci sarà nemmeno la conferenza del tecnico azzurro”. Quindi la consueta conferenza stampa di Maurizio Sarri alla vigilia del match non avverrà, forse proprio a causa delle polemiche scatenatesi in questi giorni.
Domenica però torna il campionato, ed al San Paolo arriva il fanalino di coda del campionato, l’Hellas Verona di Gigi Delneri, che è tornata nuovamente a credere nella salvezza grazie alla vittoria di lunedì contro il Bologna. Match insidiosi quindi per i partenopei, che privi del loro bomber si affideranno con tutta probabilità a Manolo Gabbiadini al centro dell’attacco.

L’incontro di domenica 10 aprile alle ore 15:00, valevole per la 32^giornata di serie A sarà diretto dal signor Domenico Celi della sezione di Bari, coadiuvato sulle fasce da Barbirati e Vuoto, con Marrazzo IV uomo e Mazzoleni-Cervellera come addizionali.

rioneterra

Rione Terra, in programma due amichevoli in una settimana

rioneterraDopo il successo contro il Vitulazio, ieri sera presso il campo sportivo “Agostino Gamba” di Monteruscello, il Rione Terra, agli ordini del mister Vincenzo Sicuranza, è tornato ad allenarsi. Non hanno partecipato Compagnone e Stasino, entrambi infortunati. A fine seduta scambio di auguri tra i calciatori e la dirigenza.

La società comunica che in vista della prossima partita, il 4 gennaio 2015 ad Orta di Atella contro l’Ortese, ha programmato due amichevoli: la prima il 28 al “Gamba” contro il Real Puteoli, squadra di terza categoria “girone A” e la seconda il 30 ad Arzano contro l’Arzanese, compagine che milita nel “girone H” di serie D.

campoconte

Puteolana 1909-Nuova Quarto 1-1, decidono due piazzati

campoconteDue piazzati decidono derby flegreo tra Puteolana 1909 e Quarto. Carnicelli nella prima frazione e Gallinaro nella ripresa trasformano le due punizioni che decidono la gara finita sull’1 – 1. Parte bene a “909” che impone il ritmo della gara e al 20′ raccoglie il meritato vantaggio con una precisa punizione di Carnicelli che arriva al settimo sigillo personale. Il Quarto non ha una reazione veemente e la Puteolana dal canto suo non sfrutta le ripartenze per chiudere la gara. Il primo tempo finisce con i granata avanti 1 – 0 con merito. La Puteolana scende in campo con le gambe molli ma il Quarto non sembra approfittarne. Al 20′ della ripresa la svolta della gara, Visone commette una doppia ingenuità prima perde palla fuori area e poi commette un fallo inutile che consente a Gallinaro di battere un pericoloso calcio piazzato. L’ex Frattese trova la parabola perfetta e impatta la gara con il minimo sforzo. La Puteolana prova a reagire e fissa le tende nella metà campo avversaria. Che è una gara storta lo si capisce a 10 dal termine quando prima Ciccarelli è prodigioso su Colesanti poi è Zinno prodigioso a salvare sulla linea prima su Del Giuice poi su Carnicelli. Finisce 1 – 1 con i granata che hanno l’amaro in bocca per due punti persi.

 

TABELLINO

 

PUTEOLANA 1909: Cortese 6, Visone 5, Punziano 6, Amoroso 6, Della Monica 6, Tizzano 6, Di Costanzo 6 (75′ Giordano 6), Del Giudice M. 6,5, Colesanti 6,5, Caccavale 7, Carnicelli 6,5. Panchina: Longo, Gritti, Maturo, Capolupo, Ercole e Loffredo. All. Miserini

 

QUARTO: Ciccarelli 6,5, Raiano 6, Santangelo 5,5 (80′ Melcarne), De Gennaro (39′ Maddalena 6,5), Cuomo 5,5, Zinno 7, Micillo 6, Foti 6,5, Ciocia 5, Barbella 5 (50′ Caiazzo 6) Gallinaro 6,5. Panchina: Celentano, Esposito, Sica, De Luca. All. Amorosetti.

 

Reti: 20′ Carnicelli (P), 65′ Gallinaro (Q)

 

Ammoniti: Caccavale e Cortese (P), Micillo e Cuomo (Q)

 

Arbitro: Della Pia di Ercolano

michu

Napoli, due mesi di stop per Michu

michuI calciatori acquistati dal Napoli nel 2014 in linea di massima hanno tutti dimostrato  di avere delle buone qualità e di poter  essere utili alla causa  azzurra; l’unico che non è riuscito a farci vedere il suo potenziale è Michu che non riesce ancora a scrollarsi di dosso i guai fisici che lo tormentano ormai da due stagioni. L’attaccante si è dovuto sottoporre ad un’operazione che lo terrà fuori dai campi di gioco per circa due mesi. In particolare si è trattato di un intervento in artroscopia alla caviglia destra per pulizia di alcuni frammenti ossei e rimozione di un osteofita, e trattamento con pappa piastrinica.

benitezel

Inter-Napoli, Benitez:”Sfida tra due squadre di vertice”

benitez_mazzarriDomani si sfideranno due squadre di valore che possono lottare per il vertice“. Rafa Benitez non nasconde nè le ambizioni del Napoli nè il valore dell’Inter e annuncia un match di alto livello a San Siro in conferenza stampa.

Mister, la striscia di vittorie consecutive del Napoli autorizza a pensare di nuovo a traguardi massimi?

Credo di essere stato chiaro sin dall’inizio. Io penso ad una partita per volta. Il mio obiettivo è cercare di vincere la prossima partita e quindi siamo concentrati sul match di San Siro. Poi guarderemo alla gara che arriverà. In questo momento dobbiamo darci obiettivi immediati e non guardare lontano“.

Che Inter si aspetta domani?

L’Inter è una delle squadre più forti del campionato italiano, Mazzarri l’ha plasmato sulle sue idee ancora meglio al secodno anno e credo possa competere per i primi posti del campionato. Hanno una ottima rosa ed un allenatore bravissimo. E’ stata costruita per arrivare in Europa e lottare per il vertice e ripeto che è una squadra fortissima“.

Non crede alla crisi nerazzurra?

Io dico che la squadra è forte con un tecnico preparato ed alla fine saranno al top della classifica. Spero che arriveranno dietro di noi, ma certamente comunque vada saranno al vertice“.

Che tattica pensa adotterà l’Inter: offensiva o più attendista in considerazione del periodo che stanno attraversando?

Non so che tattica adotteranno. Credo che hanno qualità offensiva e non penso ad una squadra chiusa anche perché giocheranno in casa. Poi vedremo domani. L’Inter ha una rosa di tale qualità che può battere chiunque. Noi dovremo avere la mentalità giusta per affrontare la partita con l’idea di vincere anche in un grande stadio“.

Ritiene il Napoli sullo stesso piano dell’Inter o un gradino sopra?

Dipenderà molto da cosa faremo in campo. Io credo che il Napoli può lottare contro chiunque e giocare sempre per vincere contro ogni avversario. Possiamo competere con l’Inter ma anche con  Juventus, Roma, Lazio, Milan, Fiorentina e via dicendo. Questo nelle nostre potenzialità e nella nostra idea di gioco, poi spetterà a noi dimostrarlo con i fatti. Se dovessimo vincere domani sarebbe certo una chiave importantissima per la fiducia“.

Il Napoli ritrova un Hamsik reduce dalla doppietta con la Slovacchia. Potrebbe essere l’uomo chiave del match?

Io penso che ognuno giocherà con il suo modulo e le proprie idee, poi in campo ci sono talenti come Marek ma anche Higuain, Palacio, Icardi ed altri ancora. Chiaro che può risolvere il match la giocata di un fuoriclasse. Potrebbe essere decisivo Hamsik ma anche altri campioni che giocheranno domani“.

Per lei è sempre un po’ particolare tornare a San Siro?

Per me l’unica cosa particolare di quando torno a Milano è che ho amici là, sia in Società che nello staff ma oggi l’Inter per me è solo una forte rivale“.

Conoscendo l’ambiente che clima si aspetta domani sul fronte dei tifosi interisti?

L’Inter giocherà in casa in uno stadio che conosco bene e con un pubblico che si aspetta sempre la vittoria. Noi per la nostra mentalità proveremo a vincere anche in trasferta e vogliamo esprimerci per come stiamo facendo“.

Peserà l’assenza di Gargano?

A me non piace parlare degli infortunati. Però perdere un giocatore che ha rinunciato alla Nazionale per allenarsi con noi mi spiace. Però abbiamo giocatori validi in rosa e sapremo fare bene ugualmente“.

Che Napoli vedremo domani come atteggiamento?

Noi andremo a giocare secondo la nostra filosofia, cercando di ottenere il massimo. Abbiamo vinto tre partite di fila, questo è positivo, abbiamo dimostrato la giusta mentalità e adesso dobbiamo dimostrarlo ancora contro una squadra di livello alto come è l’Inter. Ovviamente se dovessimo vincere la quarta partita consecutiva sarebbe importante anche per la consapevolezza della squadra, non solo per i risultati“.

In settimana c’è stata la visita di De Laurentiis a Castelvolturno. Avete parlato del rinnovo del contratto?

Il Presidente ha fatto i complimenti alla squadra e ci è stato vicino come sempre. Riguardo al rinnovo non abbiamo fissato alcuna data ma abbiamo deciso insieme di pensare al momento attuale e concentrarci sule partite che arrivano da qui a gennaio e poi ne riparleremo con calma. Piuttosto abbiamo discusso di quanto bene ha fatto la squadra in quest’ultimo periodo. Poi per il resto io, il Presidente e Bigon siamo in contatto sempre e tocchiamo argomenti che riguardano il presente ma anche il futuro“.

Fonte: SSC Napoli

capuano

Puteolana, Capuano ritira le dimissioni e annuncia due nuovi acquisti

capuanoL’allarme societario è rientrato in casa Puteolana; infatti ieri c’è stato il dietrofront del presidente Gennaro Capuano, che attraveso un comunicato ufficiale ha ritirato le sue dimissioni, tornando al timone del club flegreo, annunciando anche due colpi per il roster:”Ritiro le dimissioni per l’attaccamento alla maglia e per l’affetto e la stima che mi lega a questa città e ai suoi tifosi. Inoltre posso annunciare l’ingaggio del difensore Massimo Russo e del centrocampista Emanuele Marzocchi. Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori sviluppi dal punto di vista societario, dirigenziale e tecnico. Col direttore sportivo Carmine Ennio puntiamo a rinforzare la squadra con l’innesto di un attaccante. Ringrazio l’Amministrazione comunale di Pozzuoli per l’impegno profuso”. Il ds Carmine Ennio ha quindi deciso di rimanare accanto il presindete per proseguire il progetto iniziato quest’anno:  “ Col ritorno di Capuano alla guida della Puteolana era giusto che non abbandonassi la società. Col presidente e con la città di Pozzuoli ho un legame fortissimo e questo mi ha spinto a continuare l’esperienza granata. Ora lavoreremo per mettere su una squadra competitiva, capace di conquistare la salvezza. In più stiamo gettando le basi per la costruzione di una società solida”. La squadra riprenderà quindi gli allenamenti interrotti fino a ieri per il caos che si era venuto a creare; domenica al Conte ci sarà infatti la Cavese.

orlando

Nuova Quarto, operazione riscatto. Due nuovi innesti ingaggiati dal ds Orlando

La squadra di mister Mazziotti riceverà Domenica il San Marco Trotti

 

 Esordio casalingo in campionato domenica per gli azzurri che ospiteranno il San Marco di mister Citarelli vittorioso per 3-2 nella prima giornata di campionato. La squadra flegrea deve cercare di riscattare il brutto KO di domenica scorsa con il Gladiator e una parziale risposta è arrivata in settimana con la vittoria in Coppa Italia contro il Santa Maria per 3-2 che ha garantito al Quarto la qualificazione ai sedicesimi di Coppa Italia. Ma ora i tifosi vogliono la vittoria anche in campionato contro il San Marco dei grandi due ex D’Auria e Tucci ma non sarà un impegno facile. Nel frattempo il direttore sportivo Agostino Orlando ha ingaggiato due importanti elementi: si tratta dell’esperto portiere Ciccarelli e del giovane difensore Miccarelli che saranno disponibili già da domenica. Per il match del “Giarrusso” è stato designato Marco Russo di Torre Annunziata. Fischio d’inizio fissato per le ore 11:00 di Domenica.

Marò

Seconda giornata: fiocco giallo sulla maglia in onore dei due marò trattenuti in India

MaròNella seconda giornata di Campionato, con partite da venerdì 5 a lunedì 8 settembre, la Lega Pro dispone l’ingresso in campo dei club con un fiocco giallo alla maglia per sensibilizzare l’opinione pubblica in favore dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, trattenuti in India.

pallone-lega-pro

Il programma degli antipi e posticipi delle prime due giornate

pallone-lega-proSi conferma il Campionato di Lega Pro avrà inizio Domenica 31 Agosto 2014. Si riporta, pertanto, il programma delle gare della 1^ e 2^ giornata con gli anticipi, posticipi ed i relativi orari:

> 1^ giornata Andata 31 agosto
GIRONE A
ALESSANDRIA vs MANTOVA sabato ore 16,00
BASSANO vs V. PAVIA domenica ore 11,00
COMO vs SUDTIROL domenica ore 18,00
CREMONESE vs ALBINOLEFFE venerdì ore 20,45
FERALPISALO’ vs REAL VICENZA domenica ore 16,00
LUMEZZANE vs PORDENONE domenica ore 14,30
MONZA vs NOVARA sabato ore 17,00
PRO PATRIA vs TORRES sabato ore 14,30
U.VENEZIA vs RENATE domenica ore 14,30
VICENZA vs GIANA E. sabato ore 15,00

GIRONE B
ANCONA vs SAVONA domenica ore 14,30
FORLI’ vs REGGIANA lunedì ore 20,45
GROSSETO vs PRO PIACENZA domenica ore 12,30
L’AQUILA vs GUBBIO sabato ore 14,30
LUCCHESE vs SANTARCANGELO sabato ore 15,00
PISA vs TERAMO sabato ore 16,00
PISTOIESE vs ASCOLI PICCHIO domenica ore 16,00
S.P.A.L. 2013 vs PONTEDERA domenica ore 18,00
SAN MARINO vs PRATO sabato ore 19,30
TUTTOCUOIO 1957 vs CARRARESE sabato ore 17,00 stadio “E.Mannucci”, Pontedera

GIRONE C
AVERSA NORMANNA vs VIGOR LAMEZIA sabato ore 14,30
BARLETTA vs MESSINA sabato ore 19,30
CATANZARO vs JUVE STABIA sabato ore 16,00
FOGGIA vs MARTINA FRANCA sabato ore 15,00
ISCHIA ISOLAVERDE vs BENEVENTO domenica ore 14,30
LUPA ROMA vs LECCE domenica ore 12,30 stadio “Q.Ricci”, Aprilia
MATERA vs PAGANESE venerdì ore 19,30
REGGINA vs CASERTANA domenica ore 16,00
SALERNITANA vs N. COSENZA domenica ore 18,00
SAVOIA vs MELFI sabato ore 17,00

> 2* giornata Andata 7 settembre
GIRONE A
ALBINOLEFFE vs VICENZA domenica ore 16,00 stadio “Azzurri d’Italia”, Bergamo
GIANA E. vs LUMEZZANE venerdì ore 19,30 stadio “Brianteo”, Monza
MANTOVA vs CREMONESE domenica ore 18,00
NOVARA vs FERALPISALO’ sabato ore 19,30
PAVIA vs PRO PATRIA sabato ore 17,00
PORDENONE vs U.VENEZIA domenica ore 14,30
REAL VICENZA vs ALESSANDRIA domenica ore 12,30 stadio “R.Menti”, Vicenza
RENATE vs MONZA sabato ore 14,30 stadio “Città di Meda”, Meda
SUDTIROL vs BASSANO V. sabato ore 15,00 stadio “M.Druso”, Bolzano
TORRES vs COMO sabato ore 16,00

GIRONE B
ASCOLI PICCHIO vs L’AQUILA sabato ore 16,00
CARRARESE vs PISTOIESE sabato ore 17,00
GUBBIO vs LUCCHESE domenica ore 18,00
PONTEDERA vs SAN MARINO lunedì ore 20,45
PRATO vs TUTTOCUOIO 1957 domenica ore 16,00
PRO PIACENZA vs FORLI’ domenica ore 14,30
REGGIANA vs ANCONA domenica ore 14,30
SANTARCANGELO vs PISA domenica ore 11,00 Stadio “R. Neri”, Rimini
SAVONA vs S.P.A.L. 2013 sabato ore 15,00
TERAMO vs GROSSETO sabato ore 14,30

GIRONE C
BENEVENTO vs CATANZARO venerdì ore 20,45
CASERTANA vs AVERSA NORMANNA domenica ore 18,00
JUVE STABIA vs MATERA sabato ore 17,00
LECCE vs BARLETTA sabato ore 19,30
MARTINA FRANCA vs SALERNITANA domenica ore 14,30
MELFI vs ISCHIA ISOLAVERDE sabato ore 16,00
MESSINA vs LUPA ROMA domenica ore 12,30
N. COSENZA vs FOGGIA sabato ore 15,00
PAGANESE vs REGGINA domenica ore 16,00
VIGOR LAMEZIA vs SAVOIA sabato ore 14,30 stadio “O.Granillo”, Reggio Calabria

champions_league_sorteggio_ottavi

Sorteggio play off di Champions, le sei possibili avversarie. Due sono da evitare

champions_league_sorteggio_ottaviCi siamo, manca poco più’ di un’ora all’estrazione dell’avversaria che affronterà il Napoli il 19-20 agosto ed il 26-27 agosto per il play off  che consente l’accesso diretto ai gironi di Champions League. Sono sei le possibili avversarie: Lille, Standard Liegi, Besiktas, Copenaghen e Atletico Bilbao. La squadra di Benitez se gioca come sa può battere qualunque avversario ma in questo periodo della stagione, quando non si è ancora al meglio della condizione meglio evitare competitors che sono in palla anche se va ricordato che gli azzurri nella scorsa stagione i problemi li hanno avuti contro le squadre cosiddette “piccole” soprattutto in campionato. Premesso ciò, meglio evitare l’Atletico Bilbao, soprattutto perche in casa loro sono molto temibili ed il Besiktas che ha costruito una buona squadra intorno ad un centravanti di grande spessore come Demba Ba, autore di una tripletta rifilata al Feyenoord proprio nel turno di qualificazione Champions antecedente a quello che si andrà a sorteggiare oggi.


Fatal error: Call to undefined function the_posts_pagination() in /web/htdocs/www.ilcalciocheconta.com/home/wp-content/themes/bhost/index.php on line 35