fellaini

Napoli, la maledizione dei centrocampisti di peso

fellainiNapoli – Si è vero, ieri è stato ufficializzato Jonathan de Guzmán, ma è pur vero che il Napoli sembra avere una maledizione per quanto concerne l’arrivo di un centrocampista dalla struttura fisica imponente e forte di testa. Il calciatore olandese arrivato alla corte di Benitez non ha queste caratteristiche, qualità per il quale la scorsa estate era stato individuato Gonalons che non è mai arrivato a causa di uno scorretto gioco al rialzo del presidente del Lione. Ed allora ecco che la società partenopea si è messa sulle tracce di Fellaini ma la maledizione sembra colpire ancora visto che il centrocampista belga ha rimediato un infortunio di cui non si conosce ancora l’entità ma non si esclude che il giocatore possa restare lontano dai campi di gioco per qualche mese. Sul ko del calciatore non ci sono ancora notizie ufficiali ne da parte del Manchester United ne da parte di Fellaini ma sicuramente a breve, quando il giocatore si sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti se ne saprà di più. Intanto, sono da segnalare i numerosi inviti da parte dei tifosi del Napoli sulla pagina ufficiale facebook del centrocampista belga, a venire a giocare all’ombra del Vesuvio con la maglia azzurra.

Layout 1

Coppa Italia: Napoli-Roma, Benitez:”Ci basta un goal legale”

Per il tecnico spagnolo le scelte a centrocampo non sono scontate: ” Ho 4 centrocampisti tutti in buona condizione e 4 giorni per recuperare prima della gara con il Sassuolo”

Layout 1Castelvolturno – Da circa un’ora si è conclusa la conferenza stampa di Rafa Benitez, alla vigilia di Napoli-Roma, gara valevole come semifinale di ritorno di Coppa Italia. Il tecnico spagnolo ha dichiarato che la Roma è un ostacolo duro da superare ma sarà fondamentale fare un goal “legale” piu’ di loro. In vista delle squalifiche di Inler e Jorginho nella sfida di campionato con il Sassuolo, tutto lasciava pensare che giocassero domami sera invece Benitez ha smorzato questo tipo di ipotesi sostenendo che i due non partono favoriti, avendo 4 centrocampisti tutti in buona condizione e 4 giorni per recuperare prima della gara con gli emiliani. Non quattro ma cinque calciatori in quel ruolo si corregge il tecnico menzionando successivamente anche Radosevic. L’ex allenatore di Inter, Liverpool e Valencia teme tutta la Roma ma particolarmente la velocità di Gervinho. La soluzione per fermarlo a suo modo di vedere è di non fargli arrivare il pallone. A Benitez piacerebbe anche vincere 1-0, non solo domani sera ma da qui alla fine del campionato. Vincere è l’imperativo principale dal primo giorno in cui inizia ad allenare una nuova squadra. Una squadra che con gli arrivi di Ghoulam  e Jorginho ha acquisito maggior equilibrio: una squadra che se gira bene aiuta Higuain a fare tanti goal e a fare la differenza.

Layout 1

ESCLUSIVA IL CCC – Pino Taglialatela:”Il Napoli ha bisogno di due difensori e due centrocampisti. Reina? Un grande portiere, un leader incontrastato”.

Layout 1Napoli – Quello raggiunto telefonicamente in esclusiva da  ”Ilcalciocheconta”, è un Pino “Batman” Taglialatela molto soddisfatto del cammino del Napoli fino  a questo punto ma anche consapevole che per competere con la Juventus servono rinforzi.

 

 

Pino come giudichi la stagione del Napoli fino  a questo punto?

“Il Napoli sta facendo un campionato strepitoso, ha un punto in più dell’anno scorso e quel Napoli veniva celebrato. Resta  comunque un cantiere in evoluzione e se si riesce a prendere qualcosa a Gennaio si può fare il salto di qualità.”

In riferimento proprio per l’appunto al mercato, dove, secondo te, bisogna intervenire per fare il salto di qualità?

“I maggiori problemi sono in fase difensiva da centrocampo in giù. Bisogna prendere due difensori e due centrocampisti adatti al gioco di Benitez, se si vuole arrivare al livello della Juventus. Da centrocampo in su invece questa squadra è fantastica quando attacca.”

A proposito di Juventus, cosa pensi dei cori gridati dai bambini allo Juventus Stadium Domenica sera che recitavano la parola “merda” ad ogni rinvio di Brkic?

“Sono bambini che emulano il comportamento dei grandi. Per loro è stato semplicemente un gioco, uno scherzo, non bisogna drammatizzare. Piuttosto vanno puniti i grandi che non gli  hanno insegnato che non va fatto.”

Abbiamo iniziato parlando del campionato del Napoli, come giudichi invece il suo percorso in Champions League?

“Provo grande soddisfazione per quello che ha fatto il Napoli. Ha tenuto testa a squadre del calibro di Arsenal e Borussia Dortmund, riuscendo addirittura a vincere in casa contro i vice campioni d’Europa. Purtroppo può capitare un sorteggio sfortunato che ti costringe a giocare in un girone pazzesco, dove ti ritrovi a 12 punti ed esci, dando per scontato che il Dortmund vinca a Marsiglia ed il Napoli batta l’Arsenal.”

In questa prima parte di stagione, da te giudicata soddisfacente per quanto concerne il cammino del Napoli, quanto ha inciso l’operato di Reina?

“Reina ha portato un bel pò di punti al Napoli. E’ un grande portiere, un leader incontrastato. Spero che possa rimanere il più lungo possibile. Anche se è in azzurro con la formula del prestito secco, il Napoli deve cercare di trattenerlo perche portieri così non se ne trovano e se lo si lascia partire, dopo sostituirlo non è semplice. I portieri di questo livello sono davvero pochi: Buffon, Casillas, Lloris, Neuer.”

 

 

 

 

 

 

 


Fatal error: Call to undefined function the_posts_pagination() in /web/htdocs/www.ilcalciocheconta.com/home/wp-content/themes/bhost/index.php on line 35