isola di procida

Procida in rimonta, battuto il Casalnuovo allo Spinetti

ISOLA DI PROCIDA 2 – 1 CASALNUOVO
isola di procidaISOLA DI PROCIDA (4-3-3): Bardet 8; Piro 6,5, Spadera 6, Esposito 6, Russo M. 6; Caiazzo 6, Gaveglia 6, Muro 6 (20’ st Guarracino 6,5); Dodò 6, Russo I. 6,5 (1’ st Costagliola L. 6), Cibelli 6,5 (44’ st Liccardo sv). (In panchina Scotto di Marrazzo, Botta, Marzocchi, Ambrosino) All. Cibelli Francesco 6,5
CASALNUOVO (4-3-3): Sollo 6,5; Pelliccia 6 (24’ st Riccio 6), Scafaro 5, Scognamiglio 6, Donniacono 6; Romano 6, Siciliano 6,5, Liccardi 6; Colesanti 7 (41’ st Amoroso sv), Pagano 6, Sorrentino 6,5. (In panchina Mazzola, D’Alise, Raspaolo, Pispico, Leanza) All. Castaldo 6
ARBITRO: Guida David di Torre Annunziata (ass. Luca D’Isa di Frattamaggiore e Pasquale Russo di Nola)
RETI: 24’ pt Pagano rig. (C), 44’ pt Russo, 41’ st Cibelli
NOTE: calci d’angolo 8-2 per il Procida. Ammoniti Caiazzo (P), Donniacono, Scogliamiglio (C). Espulsi al 41’ pt Scafaro (C) e al 43’ st Russo M. (P) per somma di ammonizioni. Durata pt 46’, durata st 51’. Spettatori 300 circa.
Il Procida torna alla vittoria dopo tre partite di digiuno e lo fa in rimonta, contro un buon Casalnuovo. I biancorossi soffrono nella prima fase, dove le parate di Bardet tengono il risultato inchiodato sullo 0-0. Gli ospiti, però, trovano il vantaggio al 24′ su un calcio di rigore concesso per atterramento di Massimo Russo su Scafaro: Pagano spiazza Bardet e fa 1-0. Il Procida reagisce e la partita cambia al 41′ quando Scafaro, già ammonito, prende la palla con la mano e viene espulso. Tre minuti dopo arriva il pareggio: cross di Caiazzo, sponda di Giò Cibelli e mancino al volo di Ivan Russo che s’infila nell’angolino alla sinistra del portiere. Con un uomo in più il Procida prova a vincerla ma anche nella ripresa i biancorossi trovano tante difficoltà nel creare occasioni nitide da gol. Il gol vittoria arriva a 4′ dalla fine: bellissima azione palla a terra, chiusa da un triangolo tra Guarracino e Cibelli che permette a quest’ultimo di involarsi verso la porta e battere il portiere avversario con il destro. Al 43′ anche il Procida resta in 10 per l’espulsione di Russo, ma ciò non nega la festa alla squadra di mister Cibelli.

Il tecnico Illiano

Monte di Procida, tanta sfortuna nella confitta di Casalnuovo

La sfortuna si accanisce contro il Monte di Procida nella gara che ha visto i cavallucci marini uscire sconfitti, per 1-0, sul difficile campo del Casalnuovo. Nella prima frazione di gioco sono ben poche le emozioni per gli spettatori presenti; da segnalare una palla gol a testa per le due squadre: prima è il capitano della formazione locale Russo a sfiorare il vantaggio con una conclusione che termina di poco a lato, poi per i montesi è Numerato che si fa respingere una conclusione dal portiere avversario Liguori.

Nel secondo tempo i ragazzi di Illano entrano in campo con il piglio di chi vuole portare a casa i tre punti, sfiorando il vantaggio con De Luca che centra la traversa da calcio piazzato, ma al 73′ arriva la doccia gelata per i flegrei, a servirgliela è il neo entrato Infante che realizza la prima, ed ultima, occasione messa in piedi dal Casalnuovo nella ripresa. Ma tanto basta ai padroni di casa per conquistare la vittoria; al Monte di Procida resta l’amarezza di non aver saputo capitalizzare quanto costruito nel corso del 90′ minuti, ma anche la consapevolezza di un’altra prestazione di livello su un campo difficile come quello del Casalnuovo.

Gennaro Illiano, tecnico del Monte di Procida

Casalnuovo-Monte di Procida, trasferta ostica per i flegrei

Gennaro Illiano, tecnico del Monte di Procida

Gennaro Illiano, tecnico del Monte di Procida

Ritorna di scena questa domenica il campionato promozione Campania girone A. La quinta giornata del girone di ritorno vedrà il Monte di Procida impegnato in trasferta sul campo del Casalnuovo, squadra che occupa attualmente la terza posizione nella classifica generale.
Per i cavallucci marini guidati da mister Illano è probabilmente giunto il momento di mostrare quali sono le reali ambizioni per la stagione in corso.

La sofferta vittoria dell’ultimo turno ottenuta contro il Cellole, fanalino di coda del campionato, ha definitivamente acceso i sogni della tifoseria montese; i montesi sembrano infatti aver dato la svolta al loro campionato sin dalle ultime gare del 2014 inaugurando una fase che, ad eccezione della gara persa in casa della Caivanese, dominatrice del torneo, li vede imbattuti dallo scorso 23 novembre.

La sfida al Casalnuovo può dunque rappresentare un passaggio cruciale per i flegrei, la squadra allenata da mister Castaldo è in cerca di riscatto dopo la sconfitta rimediata in extremis sul campo del Villa Literno nell’ultimo turno di campionato e difficilmente, dati gli ultimi risultati ottenuti, farà l’errore di non considerare il Monte come una diretta avversaria per la zona play-off. I supporter dei cavallucci chiedono ora ai loro beniamini di togliersi la maschera ed entrare definitivamente nel gruppo di squadre che lotterà per la promozione fino al temmnine del campionato.

rioneterra

Il Rione Terra supera 1-0 il Casalnuovo

Positivo l’esordio in panchina, per i puteolani, di mister Sicuranza

rioneterraE’ felice l’esordio di mister Vincenzo Sicuranza. Allo stadio “Iorio”, il Rione Terra vince 1-0 contro il Casalnuovo. A firmare la seconda vittoria in campionato, la prima in trasferta, ci pensa Ginestra con un grande goal al 18′ del primo tempo. Arriva così un successo molto importante che riporta serenità ed entusiasmo a tutto l’ambiente dopo le ultime settimane di passione. Un successo che, magari, può rappresentare l’inizio di un nuovo campionato per il Rione Terra.

LA GARA – Parte forte il Rione Terra, schierato con il 4-3-2-1 da mister Sicuranza: Nasti, spalleggiato da Di Roberto e Ginestra, coglie un’incredibile traversa al 2′. Poco dopo, al 4′, è Aiello a mancare il goal. Il Casalnuovo prova ad entrare in partita ma i puteolani passano in vantaggio: al 18′ Ginestra taglia in due la difesa, poi, con un tocco vellutato, scavalca Loffredo per il meritato 1-0. E’ un ottimo Rione Terra quello della prima mezz’ora e al 40′ ancora Ginestra è pericoloso: il suo calcio di punizione va fuori di pochi centimetri. Nelle retrovie invece Compagnone fa il suo.

Nella ripresa i puteolani abbassano il ritmo e il Casalnuovo va alla ricerca de l pari. Mister Sicuranza serra i ranghi con l’ingresso di Stasino. E’ un muro di gomma quello composto dai vari Pastore, Volpe, De Luca, Esposito e capitan Stellato. Sugli esterni invece sono attenti Arborino e Aiello. Con il passare dei minuti il Rione soffre, soprattutto per le sortite di Tufano e Infante, ma concede poche vere occasioni ai granata padroni di casa. Nel finale Spinosa in contropiede può chiuderla ma, a tu per tu con Loffredo, non centra lo specchio. Ma si rimane così. Al termine dei 5′ di recupero, il Rione Terra può finalmente andare e gioire.

TABELLINO

Rione Terra – Compagnone ; Arborino, Stellato, Esposito, Aiello ; Pastore, De Luca, Volpe; Nasti (30′st Spinosa), Ginestra(19′st Stasino), Di Roberto(35′st De Felice). All. SicuranzaÂ

Casalnuovo – Loffredo; D’Alise, D’Auria, Tufano, Caccavale (38′st Iodice), Raspaolo, Pispico, Polverino(30′st Russo), Infante, Riccio, Liccardi. All. Castaldi

Reti: 18′pt Ginestra

Arbitro: Terrone di Torre del Greco (Minichiello e Giannoccoli)

Note: Ammoniti: Caccavale, D’Auria (C), Stellato, Arborino, Volpe, Esposito, De Luca (RT). Spettatori: 250 circa


Fatal error: Call to undefined function the_posts_pagination() in /web/htdocs/www.ilcalciocheconta.com/home/wp-content/themes/bhost/index.php on line 35