screenshot_20190817-155957

Trapani, tutte le operazioni di mercato in entrata e in uscita

screenshot_20190816-135237Trapani, 3 settembre 2019 – Si è chiusa ieri alle 22 la finestra estiva di calciomercato.
Questi tutti i movimenti di mercato del Trapani (Prima Squadra).
ACQUISTI
Andrea Dini – portiere – prestito annuale
Giuseppe Stancampiano – portiere – definitivo annuale
Marco Carnesecchi – portiere – prestito annuale
Cristian Cauz – difensore – prestito annuale
Antonio Candela – difensore – prestito annuale
Stefano Scognamillo – difensore – definitivo biennale
Nikola Jakimovski – difensore – definitivo annuale
Lorenzo Del Prete – difensore – definitivo biennale
Michele Fornasier – difensore – prestito annuale
Alessandro Minelli – difensore – prestito annuale
Enrico Canino – difensore – definitivo annuale
Gregorio Luperini – centrocampista – definitivo biennale
Andrea Colpani – centrocampista – prestito annuale
Marco Moscati – centrocampista – prestito annuale
Francesco Golfo – attaccante – prestito annuale
Luigi Alberto Scaglia – attaccante – definitivo annuale
Stefano Pettinari – attaccante – prestito annuale
CESSIONI
Michele Franco – difensore – risoluzione
Lucas Dambros – attaccante – risoluzione
Emanuele Offidani – attaccante – risoluzione

Le dichiarazioni del direttore sportivo Raffaele Rubino
“Sono soddisfatto del mercato, frutto di enormi sacrifici da parte della Società – ha dichiarato il direttore sportivo Raffaele Rubino – E’ stata allestita una rosa adeguata alle nostre aspettative e ai nostri obiettivi con elementi che conoscono bene la categoria e giovani di grande prospettiva che orbitano nel giro delle Nazionali”.

Ancelotti:”Lozano molto forte. Milik out per Firenze. Giuntoli voto 10.”

 

 

Alla vigilia di Fiorentina-Napoli, Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa a Castel Volturno della gara di domani e di quelli che sono gli obiettivi stagionali. Inoltre ha descritto le situazioni di diversi calciatori, sia nuovi arrivi che veterani. Ha mostrato soddisfazione per gli acquisti effettuati dalla società e per la squadra che ha a sua disposizione.

Di seguito una sintesi dei concetti espressi dal mister:

Lozano  – Giocatore molto forte voluto fortemente. Disponibile per prossima gara (Juve), non per il match contro la Fiorentina a causa di problemi burocratici. Può giocare ala destra, ala sinistra e prima punta; molto imprevedibile e veloce, è uno specialista del gioco d’attacco.

Milik - Sente un fastidio preferisco che resta a Castel Volturno. Il resto tutti disponibili. Società vuole rinnovare il contratto quindi molto interessata a farlo restare a lungo a Napoli.
Callejon - E’ al centro del progetto nonostante sia ad un anno dalla scadenza contrattuale in considerazione della sua forma fisica e della sua personalità.
Mercato - Obiettivi raggiunti. Richieste società soddisfatte. Voto 10 a Giuntoli.
Fiorentina - Molto pericolosa in contropiede. Si giocherà in uno Stadio con molto entusiasmo. Vogliamo vincere ma dobbiamo giocare con grande attenzione. A Firenze mi auguro che facciamo stessa partita scorso anno dove è mancato solo il goal.
Trequartista centrale - Dietro la prima punta possono giocare Lozano, Fabian Ruiz e Zielinski senza dimenticare che in alcune partite giocherò con i due attaccanti centrali ovvero Mertens e Milik. In fase difensiva sarà sempre 4_4_2.
Nuove regole -  Le conosciamo, significativa e  importante è soprattutto la regola che consente di giocare la palla dentro l’area di rigore.  Credo che grazie a questa nuova regola, potremo giocare più velocemente la palla da dietro e avere più spazio per farlo. Abbiamo dedicato diversi allenamenti a questa situazione di gioco.
Obiettivi stagionali - Sono contento della squadra, mi dà soddisfazione quando gioca e quando si allena. L’ obiettivo è lottare per vincere e ci assumiamo la responsabilità perche sono convinto che possiamo farlo. Inoltre mi aspetto una crescita generale della squadra soprattutto a centrocampo con Fabian Ruiz e Zielinski.
Frappart - Non ho visto la partita di supercoppa ma solo qualche episodio in cui la Frappart è stata brava. Ho già vissuto l’esperienza di essere arbitrato da una donna in Germania e dobbiamo essere pronti anche in Italia. La preparazione degli arbitri è uguale sia per le donne che per gli uomini, poi è la personalità a fare la differenza e ci sono donne che hanno una grande personalità.
screenshot_20190817-155957

AL TRAPANI IL DIFENSORE MICHELE FORNASIER

screenshot_20190817-155957La Società Trapani Calcio comunica di avere perfezionato l’ingaggio, con la formula del prestito, del difensore Michele Fornasier.

Nato a Vittorio Veneto il 22 agosto 1993, inizia a giocare a calcio nelle giovanili di San Giacomo Veglia, Vittorio Veneto e Conegliano, passando poi nel 2007 alla Fiorentina.

Nel 2009 approda al Manchester United, rimanendovi fino al 2013.

Rientrato in Italia va alla Sampdoria (dal 2013 al 2015), totalizzando 10 presenze in Serie A.

A gennaio 2015 arriva al Pescara (per lui oltre 80 presenze e due reti in quattro stagioni). A gennaio 2019 viene ceduto in prestito al Venezia, sempre in Serie B, con cui totalizza 8 presenze.

Queste le prime parole di Michele Fornasier da calciatore del Trapani:

“Per me è una sfida, ho voglia di mettermi in gioco. Sono consapevole del fatto che qui c’è una piazza calda ed a me piacciono questo tipo di piazze. Sono un difensore centrale, che si è adattato anche a fare il terzino. In difesa posso giocare dove ritiene il mister. Darò il massimo per aiutare la squadra e i compagni. Ho visto un gruppo coeso, che lavora tanto e bene, e questa è la cosa fondamentale in serie B. Da parte mia mi auguro di giocare, di divertirci e di raggiungere la salvezza con il Trapani prima possibile”.

screenshot_20190816-135237

LORENZO DEL PRETE E’ UN CALCIATORE GRANATA

 

screenshot_20190816-135237Perfezionato l’ingaggio del difensore Lorenzo Del Prete, che arriva al Trapani a titolo definitivo con un contratto biennale.

Nato a Roma il 12 gennaio 1986, Lorenzo Del Prete può vantare 241 presenze in Serie B, categoria nella quale ha anche segnato 9 gol.

La sua carriera inizia nel Monterotondo in Serie D, squadra dalla quale viene acquisito dalla Juventus. Il suo esordio tra i professionisti in Serie C1col Pizzighettone nella stagione 2006/2007. Passa quindi al Lanciano e, nella stagione 2008/2009 al Siena in Serie A (5 presenze). Nella stagione successiva indossa la maglia del Frosinone in serie B. Poi Pescara in B, Nocerina in B e nella stagione 2012/13 approda al Novara. A gennaio 2013 va al Crotone, rimanendovi anche nella stagione 2013/2014. Passa poi al Perugia, una parentesi (gennaio 2015) al Catania ed il ritorno al Perugia, squadra in cui milita dal 2015 al 2018, diventandone il capitano.

A ottobre 2018 ritorna alla Juventus, giocando quale fuori quota nella JuventusU23 in Serie C.

Ecco le prime parole di Lorenzo Del Prete da calciatore del Trapani:

“Sono entusiasta di essere arrivato in una piazza ambiziosa come Trapani, una realtà che mi ha sempre affascinato. Sono orgoglioso di essere qua e ringrazio la Società ed il direttore per avermi scelto.

Penso che il nostro obiettivo principale sia una salvezza tranquilla. Conosciamo molto bene la serie B e sappiamo che comunque tutto può succedere.

La mia carriera è stata da terzino fluidificante, gli ultimi due anni ho giocato da difensore centrale, ma prediligo la fascia.

Le mie prime impressioni sono state molto positive. Sono rimasto entusiasta della città, dalla gente, dal calore e dalla bellezza. Me ne avevano parlato, ma non la conoscevo e non l’avevo mai vissuta. Per quanto riguarda i miei nuovi compagni, ho trovato un gruppo molto affiatato, dovuto sicuramente anche alla vittoria del campionato in una situazione difficile. Dovrò ambientarmi prima possibile, ma loro mi stanno già facendo entrare molto bene nel gruppo”.

screenshot_20190809-230959

NAPOLI FEMMINILE, UFFICIALE LA FIRMA DEL TALENTO GRECO CHATZINIKOLAOU

Oggi amichevole con il Pescara, esordio in campionato il 15 settembre a Cesena

screenshot_20190809-230959Nuovo colpo di mercato per il Napoli Femminile. La greca Despoina Chatzinikolaou, attaccante veloce e potente aggregata al gruppo del tecnico Peppe Marino, ha firmato ufficialmente e sarà uno dei centravanti della formazione che mira alla promozione in serie A. Un talento giovane ma con esperienza internazionale, inseguita da club di tutta Europa, che ha scelto Napoli per la sua prossima avventura professionale, convinta dal progetto portato avanti dal presidente Lello Carlino e dal direttore sportivo Gianni D’Ingeo.

            I tifosi potranno ammirarla oggi nell’amichevole in programma allo stadio Patini di Castel di Sangro alle 17 contro il Pescara (sulla pagina Facebook Napoli Femminile sarà possibile trovare notizie della partita), test che precede la fine del ritiro e l’inizio di una pausa, prima della ripresa dei lavori dopo Ferragosto a Napoli. Una preparazione che mira a portare il gruppo nelle migliori condizioni in vista dell’esordio in campionato previsto domenica 15 settembre a Cesena.

evacuo

Trapani, FELICE EVACUO RINNOVA FINO AL 2020

evacuo L’attaccante Felice Evacuo resta al Trapani e rinnova il suo contratto, la cui scadenza era prevista per giugno 2019, fino a giugno 2020. Evacuo è arrivato al Trapani lo scorso anno – trasferimento a titolo definitivo dal Parma con un contratto biennale – e in maglia granata ha giocato 31 partite, segnando dieci gol. Sue entrambe le reti realizzate nelle due gare ufficiali dell’attuale stagione sportiva in Coppa Italia (Trapani-Campodarsego 1-0; Trapani-Cosenza 1-2). Trapani, 22 agosto 2018 – L’attaccante Felice Evacuo resta al Trapani e rinnova il suo contratto, la cui scadenza era prevista per giugno 2019, fino a giugno 2020. Evacuo è arrivato al Trapani lo scorso anno – trasferimento a titolo definitivo dal Parma con un contratto biennale – e in maglia granata ha giocato 31 partite, segnando dieci gol. Sue entrambe le reti realizzate nelle due gare ufficiali dell’attuale stagione sportiva in Coppa Italia (Trapani-Campodarsego 1-0; Trapani-Cosenza 1-2).

cavanipsg

Napoli, il Psg valuta Cavani 120 milioni

cavanipsgStando a quanto rimbalza dalla Spagna sembrerebbe che Edinson Cavani non sia nemmeno alla portata del Real Madrid, figuriamoci se una società con un fatturato decisamente inferiore come il Napoli possa spendere i 120 milioni richiesti dal Paris saint-germain per il cartellino dell’attaccante uruguaiano. A questo punto un accordo Napoli Matador non sarebbe sufficiente per portare a conclusione l’ operazione ritorno all’ombra del Vesuvio dell’ex bomber azzurro.

Accordo tra Napoli e Cavani

Da trovare l’intesa con il PSG

 

Nel segno di Cavani l'unico precedente al San Paolo tra Napoli e Dnipro, finito 4-2, con un poker del Matador

 

Stando a quanto viene fuori dalla sfera delle amicizie napoletane di Maria Soledad, ex moglie dell’attaccante uruguaiano, sembrerebbe che Cavani  abbia trovato l’accordo con il  Napoli  per un suo ritorno all’ombra del Vesuvio sulla base di un contratto quadriennale a 7 milioni e mezzo a stagione. A questo punto c’è da trovare l’intesa con il Psg,  compito  che pare meno arduo del previsto stando a quanto sostiene  il portale francese Paris United che parla di un Matador scaricato dal suo attuale direttore sportivo ovvero Antero Henrique.

cavani-de-laurentiis

Napoli, febbre da Cavani

cavani-de-laurentiisAll’indomani delle dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancellotti che chiudono all’arrivo di un altro attaccante, si diffonde sempre più sui social tra i tifosi napoletani la notizia o presunta tale di un possibile ritorno di Cavani al Napoli. Sarebbero già fissate le visite mediche nella giornata di Lunedì 16 Luglio alle ore 12.00; a dare più forza alle predette indiscrezioni una Scrittura Privata della quale non è accertata l’autenticità, stipulata tra Fernando Guglielmone, Agente Sportivo del Matador e Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della SSC Napoli firmata Edinson Cavani in cui si stabilisce che dal 16.07.2018 al 10.07.2020 il fuoriclasse uruguaiano giocherà con il club partenopeo.

screenshot_20180710-202222

Ufficiale, Cristiano Ronaldo e’ della Juventus

screenshot_20180710-202222Da giorni oramai non si parlava d’altro , adesso è ufficiale: Cristiano Ronaldo è un calciatore della Juventus. Nel pomeriggio a precedere il tweet ufficiale del club bianconero un comunicato sul sito ufficiale del Real Madrid in cui CR7 spiegava che la scelta di lasciare i Galacticos è stata solo ed esclusivamente sua.


Fatal error: Call to undefined function the_posts_pagination() in /web/htdocs/www.ilcalciocheconta.com/home/wp-content/themes/bhost/index.php on line 35