Stadio-Picco-di-La-SpeziaLo Spezia Calcio, nell’ottica del miglioramento continuo, strutturale ed organizzativo, ha  deciso di investire in un ambito portante del mondo sport, quello etico. Per farlo, il presidente Lamberto Tacoli, che ha fortemente creduto in questo progetto, ha voluto personalmente che lo stesso fosse affidato ad uno spezzino doc come Luca Maggiani, una figura  di assoluta garanzia, forte di un’esperienza trentennale nel mondo del calcio, quale rappresentante AIA in giro per i campi d’Italia e d’Europa.  Sarà lui dunque lui la figura di riferimento del nuovo  progetto Spezia Calcio, un piano che avrà come fulcro l’aspetto etico del calcio. Un progetto a tutto tondo, variegato, tarato su più livelli di operatività, a partire dai più piccoli, da quella Scuola Calcio dove sogni e speranze vengono coltivate giornalmente. La volontà della Società bianca è quella di proporre una figura, che sia garante di comportamenti, regole ed interpretazioni delle stesse. La volontà è quella di dare un ulteriore supporto alla crescita dei piccoli  aquilotti, ma non solo. I valori comportamentali ed etici non interessano solo i più piccoli, ma devono diventare elemento distintivo e  caratterizzante di tutto il mondo Spezia, a tutti i livelli, per far sì  che il calcio ed i suoi valori vengano vissuti come strumenti di crescita umana, ancor prima che sportiva.