Nel posticipo del Monday Night, valido per la 24° giornata, l’Avellino vince di misura sul campo dello Spezia. Dopo i risultati tentennanti delle concorrenti dirette, ad eccezione del Carpi, lo Spezia voleva occupare a tutti i costi la terza posizione in solitaria, ma ci si è messo l’Avellino a rovinargli la festa nella partita che chiude la terza giornata di ritorno di serie B. E sono proprio i campani adesso a sognare in grande: 1-0 esterno e quarto posto, scavalcando proprio gli spezzini e il Frosinone, in coabitazione un gradino più sotto.

L'autore del gol vittoria a La Spezia, Bittante, che porta l'Avellino al quarto posto in classifica

L’autore del gol vittoria a La Spezia, Bittante, che porta l’Avellino al quarto posto in classifica

Il mister dei liguri Bjelica sceglie il modulo speculare a quello di Rastelli, un 3-5-2 che con gli uomini che ha a disposizione pare non funzionare troppo bene, così come è stato lo scorso turno a Frosinone. Passano nove minuti e l’Avellino va in vantaggio: un’azione magistrale, rapidissima, con Bittante che si ritrova davanti a Chichizola e lo fredda con il piattone destro. Risponde lo Spezia senza troppo ordine al 25° con Migliore, innescato da Catellani, ma Gomis è pronto a deviare. Occasione degli ospiti per raddoppiare al 40°: Comi devia con il tacco su assist rasoterra di Castaldo. Piccolo è tagliato fuori, ma Chichizola respinge con i piedi.

Nella ripresa le cose si complicano per lo Spezia con Migliore che rimedia due cartellini gialli in pochi minuti e lascia i suoi al 19° in inferiorità numerica. Lo 0-2 sembra nell’aria, prima Valentini salva due volte vicino alla riga sulle conclusioni di Arini al 25°, poi è Gagliardini, con il corpo, a contrastare ancora il centrocampista pronto ad un facile gol sottoporta al 35°. In mezzo, al 28°, il miracolo di Gomis su staffilata di Stevanovic da fuori area.

Al triplice fischio, un lungo abbraccio di tutti i calciatori in maglia verde al centrocampo prima di andare a salutare i tifosi, un centinaio, che sono arrivati dalla lontana Irpinia per vedere vincere la propria squadra. Nel prossimo turno i Lupi ospitano al “Partenio” il Latina.