bonucciNapoli – La Spagna conquista la finalissima contro il Brasile grazie ai calci di rigore ai quali si è arrivati dopo un’ottima prestazione dell’Italia sia nei tempi regolamentari che  supplementari. Al di la dell’errore decisivo di Bonucci dagli undici metri, agli azzurri è mancato un centravanti che potesse sostituire Balotelli. Gilardino ci ha messo tanto impegno e tanta volontà ma ieri era evidente che l’attaccante del Genoa non era nelle migliori condizioni. In una gara così un Pazzini o un Osvaldo avrebbe fatto molto comodo a Prandelli. Positiva la prova di tutti gli azzurri in campo in particolare grandi prestazioni di Chiellini, Maggio e Candreva. Ridotto il gap con la Spagna ma gli iberici hanno ancora qualcosina in più, basta vedere che quando attaccano lo fanno a ritmi elevatissimi, cosa che ancora non riesce nè all’Italia nè alle altre nazionali.