Concas, centrocampista del Carpi, positivo alla cocaina

Concas, centrocampista del Carpi, positivo alla cocaina

Fulmine a ciel sereno in casa Carpi. La compagine emiliana, che in Serie B quest’anno sta vivendo un sogno con il primato in classifica e un’insperata possibile promozione in Serie A a fine stagione, deve fare i conti con l’antidoping. E’ stato trovato infatti positivo, durante il controllo effettuato dall’antidoping dopo il derby emiliano contro il Modena dello scorso 13 dicembre, il centrocampista 28enne Fabio Concas.

Fabio Concas che, dopo gli anni passati alle giovanili della Sampdoria e la gavetta in quel di Savona e Carrarese, aveva trovato continuità nella serie cadetta prima con la Ternana e poi col Varese. Dal 2011 è un giocatore del Carpi, con cui ha disputato più di 100 presenze mettendo a segno 19 reti complessive. Ma, adesso, la nefasta notizia.

Dalle analisi effettuate, Concas è risultato infatti positivo infatti ad un metabolita della cocaina, la benzoilecgonina. In occasione del derby emiliano, terminato con la vittoria della capolista per 1-0 grazie al gol di Mbakogu, Concas era stato in campo per tutti i 90 minuti. Ovviamente non è a rischio il risultato del match ma, in attesa delle contro-analisi, il centrocampista sarà sospeso e di sicuro il Carpi non affronterà la ripresa della stagione con il miglior clima possibile.