seedorfLa 32’ giornata di Serie A si apre con il derby di Verona che vede proprio l’Hellas trionfare grazie al gol del solito Luca Toni arrivato al 16’ gol in campionato. Le partite del sabato si concludono con la sfida di San Siro tra Inter e Bologna che vede ancora una volta l’Inter in difficoltà di risultati, infatti il match termina 2-2 con i nerazzurri sempre più spreconi che si fanno raggiungere due volte dopo il vantaggio e che nel finale sbagliano il 1’ rigore stagionale con Milito. Le partite della domenica si aprono con l’anticipo dell’ora di pranzo tra Lazio e Sampdoria. I biancocelesti nonostante l’espulsione di Biglia riescono a superare la Samp grazie ai gol di Candreva e Lulic e si ricandidano seriamente per un posto in Europa League. Le partite del pomeriggio confermano sempre di più la splendida stagione della Roma che passa a Cagliari per 3-1 grazie alla tripletta di uno scatenato Destro. Importante la vittoria del Sassuolo a Bergamo che interrompe la serie di 6 vittorie consecutive dell’Atalanta e si rilancia per la corsa salvezza. Gli altri risultati del pomeriggio vedono il Torino corsaro a Catania che vince in rimonta per 2-1 distruggendo così i sogni salvezza del Catania e la vittoria della Fiorentina al Franchi contro l’Udinese per 2-1 grazie ai gol di Cuadrado e G.Rodriguez su rigore. Il posticipo serale che va di scena al Tardini di Parma vede la vittoria a sorpresa dei ducali contro il Napoli grazie al gol di Parolo, una vittoria che fa molto bene al Parma visto che i gialloblu raggiungono l’Inter in classifica al 5’ posto mentre questa sconfitta ridimensiona molto i sogni di Champions League diretta per gli azzurri. I posticipi del Lunedì vedono le vittorie di Juventus e Milan rispettivamente contro Livorno e Genoa. La Juve passa grazie alla doppietta dell’iberico Llorente mentre il Milan deve ringraziare il duo Taarabt-Honda per passare a Genoa e regalarsi la 3’ vittoria consecutiva, ininfluente ai fini del risultato l’autogol di Abbiati dopo il doppio vantaggio rossonero. Con questa vittoria la Juve ritorna a +8 sulla Roma mentre il Milan si ritrova a -5 dall’Europa League e adesso sembra iniziare a crederci sul serio.