sasparLa 26ma giornata di serie A si conclude all’insegna dell’immobilismo in classifica. La Juve espugnando S. Siro guadagna altri due punti sulla Roma bloccata in casa dal Inter, mentre si fermano Napoli e Fiorentina lasciando inalterati gli equilibri in zona Champions;  per la corsa all’Europa League solo il Parma porta a casa il bottino pieno contro il Sassuolo.  Questo rischia di essere uno dei finali di stagione più noiosi degli ultimi anni, dove il girone di ritorno sembra solamente rettificare quanto successo in quello d’andata.
Le uniche speranze per chi vive di emozioni calcistiche sembrano poter arrivare solamente dalle zone basse; qui continua la volata al rilento delle ultime cinque che,come le prime, vanno a passo di tartaruga infatti nessuna di loro porta a casa la vittoria e le uniche che smuovono la classifica sono Livorno e Bologna che con un punto a testa non riescono comunque ad allontanarsi dalla zona di rischio.
Nella prossima giornata si incroceranno in scontri diretti le prime quattro della classe e noi spettatori possiamo solo sperare di assistere a gare emozionanti con risultati che possibilmente portino a qualche scompiglio in classifica che riesca a dare un po’ di interesse al rush finale.