calendarioserieaCon il posticipo tra Carpi e Milan, cnclusosi a reti bianche, è andata in archivio anche la 15ma giornata di serie A, che ha visto il controsorpasso in vetta dell’Inter, reduce dalla vittoria casalinga per 1 a 0 contro il Genoa grazie ad una rete di Adem Ljajic. Il NApoli cade a Bologna per 3 reti a 2, con uno strepitoso Mattia Destro mattatore del match con 2 reti , inframezzate da quella di Luca Rossettini; inutile nel finale la doppietta in 2 minuti del solito Gonzalo Higuain che si conferma comunque l’attaccante più in forma del campionato. Torna prepotentemente in corsa tricolore la Juventus di Max Allegri che a Roma, contro la Lazio, trova la quinta vittoria consecutiva grazie ad uno scatenato Paulo Dybala, il quale permette alla Vecchia Signora di assestarsi ad appena un punto dalla Roma, bloccata sull’1 a 1 a Torino dai granata con reti di Pjanic e Maxi Lopez. Nel pomeriggio di ieri balzo in avanti della sorpresa Atalanta; i ragazzi di Edy Reja travolgono il malcapitato Palermo per 3 a 0 con reti di Denis, Cherubin e De Roon. Con questa vittoria i bergamaschi salgono al settimo posto in classifica. Il Chievo batte a domicilio il Frosinone grazie a Paloschi e Meggiorini, mentre rimanendo a VErona ma sponda Hellas, è l’Empoli ad imporsi contro gli scaligeri che si ritrovano sempre più ultimi a causa della rete del difensore empolese Costa. La Fiorentina torna al secondo posto in graduatoria grazie al perentorio 3 a 0 con cui si sbarazza dell’Udinese al “Franchi”, con reti di KAlinic, Ilicic e Gonzalo Rodriguez. Al sesto posto si conferma il Sassuolo di mister Di Francesco che si impone a Genova per 3 ad 1 contro la Sampdoria con reti di Acerbi, Floccari e Pellegrini; inutile nel finale la marcaatura di Zukanovic per i blucerchiati.