salerintana-nocerinaNapoli – Una brutta storia ciò che è accaduto Domenica scorsa allo stadio Arechi di Salerno in occasione della partita di campionato tra Salernitana e Nocerina, dove gli ospiti hanno finto diversi infortuni fino a restare in sei e costringere il direttore di gara a sospendere il match. Calciatori della Nocerina che hanno agito in questo modo perche minacciati da pseudo tifosi che sarebbe meglio definire delinquenti. Inutile il 3-0 a favore dei padroni di casa concesso dal Giudice Sportivo oggi, anche perche quest’anno il campionato di Lega Pro, Prima Divisione non prevede retrocessioni. Ciò che resta di questa amara Domenica è un mondo, quello del calcio, che non riesce a liberarsi di certi personaggi che rovinano la festa a tanta gente che vive questo sport con entusiasmo e passione, trasmettendo e ricevendo i veri valori che solo questo gioco meraviglioso riesce a dare.