Giallorossi in classifica a soli due punti dagli azzurri

Soccer: Serie A; Roma-NapoliIl Napoli esce sconfitto dal big match della 35^ giornata di campionato che lo vedeva opposto alla Roma con il risultato di 1 rete a 0 per i capitolini. In virtù di questo risultato la Juventus si è laureata campione di Italia per la quinta volta consecutiva e con ben 3 giornate di anticipo. Gli azzurri hanno a larghi tratti dominato in match ma hanno pagato la poca cattiveria sotto porta e la giornata del del bomber Gonzalo Higuain.

IL MATCH

Mister Sarri opta per la formazione tipo ad eccezione della fascia sinistra d’attacco affidata dal 1° minuto a Dries Mertens a scapito di Insigne. Parte subito bene la Roma che in avvio sfiora la rete con un destro poco alto dell’egiziano Salah, ma questa è l’unica azione degna di nota per i giallorossi; a causa di uno scontro fortuito con Higuain, Manolas è costretto a lasciare il campo rimpiazzato da Zukanovic. Proprio da qui, il Napoli prende fiducia e comincia a schiacciare la Roma nella propria età campo, ed al minuto 24 è proprio Mertens che sfiora il vantaggio con un tiro a giro che si spegne di poco a lato dalla porta difesa da Szczesny. I partenopei continuano il pressing e si vedono annullare una rete per un fuorigioco millimetrico di Callejon, prima della grande occasione alla mezz’ora che capita sui piedi di Higuain: l’argentino, liberatosi con uno straordinario stop a seguire di Rudiger e del subentrato Zukanovic, si vede negare la gioia del gol da uno straordinario intervento dell’estremo difensore polacco che chiude lo specchio e devia la sfera. La seconda frazione prosegue sulla falsariga del primo tempo, con il Napoli a fare il match ed una Roma stranamente passiva, nonostante l’ingresso a destra di Maicon al posto di un acciaccato Florenzi. Gli azzurri ci provano senza fortuna prima con Hamsik da fuori e poi con Mertens, anche se l’occasione più ghiotta capita ancora sui piedi di Gonzalo Higuain che vede respingersi coi piedi da Szczesny un sinistro ravvicinato. Proprio quando il match sembra avviarsi verso uno scialbo 0 a 0 arriva la beffa per i ragazzi di mister Sarri: subentra capitan Totti nei giallorossi che accende la luce e lancia la sfera in area di rigore dove Pjanic e Salah confezionano un assist al bacio per Radja Nainggolan che con un destro dal limite fulmina Reina e regala la vittoria ai suoi; siamo al minuto 89 e la Roma è ora a soli 2 punti di distanza in classifica dal secondo posto, occupato proprio dai partenopei.