ancelottiAl termine di una finale dalle grandi emozioni dove l’Atletico Madrid, dopo il vantaggio iniziale di Godin,  ha rischiato di alzare la coppa al cielo ma si è visto sfumare il tutto a due minuti dal fischio finale, è il Real Madrid a portare a casa la Champions League, decima della sua storia grazie al pareggio siglato da Sergio Ramos che è valso i tempi supplementari; extra time in cui sono saliti in cattedra Bale, Marcelo e Cristiano Ronaldo che hanno chiuso il match con un rotondo 4-1. A giocare la finale di Champions anche una vecchia conoscenza del Napoli ovvero il principito Sosa che però non è riuscito ad incidere positivamente a favore della squadra di Simeone. Terzo trofeo da allenatore invece per Carlo Ancelotti che ne aveva già conquistate due da calciatore.