manfredoniaputeolanaMANFREDONIA - Una Puteolana straordinaria passa in rimonta al “Miramare” di Manfredonia grazie alle reti di Siciliano e Manco. I Diavoli rossi hanno compiuto un autentico capolavoro vincendo una gara davvero emozionante. Per la trasferta pugliese il tecnico dei granata Potenza ha problemi di formazione a causa delle assenze per squalifica di Pastore, Salvati, Russo e Napolitano. Inoltre non può contare sugli infortunati Alcolino, Scognamiglio, Guidelli, Cimmino e Calone. Nel Manfredonia invece sono assenti gli squalificati Leo e Lacarra e gli infortunati Portosi, Compierchio e La Porta. Mister Potenza schiera la squadra granata col modulo 4-2-3-1: Visciano e il rientrante Signore guidano il reparto difensivo,Siciliano e Loiacono giocano davanti alla terza linea, mentre il trio formato da D´Auria, Manco e Fioretti agisce alle spalle di Foggia. Il Manfredonia risponde col 4-4-1-1: l´attaccante De Rita gioca qualche metro più indietro rispetto al terminale offensivo Palazzo. Pronti via e i padroni di casa di rendono subito pericolosissimi con Coccia, che sciupa una grande occasione. Al 9´ i sipontini passano: Pollidori gira in rete di testa un cross su punizione di Romito. La Puteolana non si scompone e si fa vedere con alcune conclusioni di Manco dalla distanza sulle quali fa buona guardia l´ estremo difensore biancoazzurro De Gennaro. Al 38´ i granata pareggiano: gran destro sotto la traversa di Siciliano, lesto a raccogliere una corta respinta della difesa su cross di Manco. Nel finale della prima frazione si accendono gli animi in campo e a farne le spese sono Loiacono e Siciliano: il primo subisce un colpo a volto e il secondo viene ammonito. Nella ripresa parte di nuovo forte il Manfredonia e anche stavolta dopo appena 1´ dalla ripresa del gioco i pugliesi si rendono pericolosi con un colpo di testa di Palazzo, fuori di non molto. La gara viaggia sui binari dell´equilibrio fino a quando Manco al 65´ spacca la partita con un grande assist per Fioretti, che si presenta davanti al portiere, ma viene steso da quest´ultimo: l´arbitro Simiele di Albano Laziale concede l´evidente calcio di rigore ed espelle De Gennaro, poiché ha ostacolato irregolarmente una chiara occasione da rete. Manco dal dischetto firma il vantaggio dei granata. I padroni di casa reagiscono e al 75´ per poco Pollidori non fa doppietta: il colpo di testa del difensore del Manfredonia finisce fuori di pochissimo. All´82 Despucches sceglie bene il tempo ed anticipa in uscita Coccia. Nel convulso finale Signore salva sulla linea e subito dopo arriva l´espulsione del portiere della Puteolana Despucches per proteste, dopo un mancato fischio dell´arbitro per un´evidente carica sul portiere della squadra flegrea. Avendo i granata esaurito i cambi è l´attaccante Foggia a vestire gli insoliti panni di portiere. Nelle ultimissime battute della partita i padroni sfiorano due volte il goal con Corbo, ma la mira è imprecisa e i sipontini restano anche in nove per l´espulsione di Romito. Finisce due a uno per i Diavoli rossi, che possono così festeggiare una grandissima vittoria. Per Signore e compagni è l´ottavo risultato positivo consecutivo.

Il tabellino

MANFREDONIA: De Gennaro, Granatiero (66´ Palma), Esposito, Pollidori, D´Arienzo, Cuomo (61´Corbo), Coccia, Romito, Palazzo, De Rita, Trotta (56´ Arigò).Panchina: Sollitto, Balestrieri, Totaro, De Vita, Gentile, D´Ambrosio. All. : Cinque
PUTEOLANA: Despucches, Carezza, D´Ascia, Loiacono (84´Paesano), Signore, Visciano, Manco (87´ Imbriaco), Siciliano, Foggia, Fioretti, D´Auria (80´ Montagna).Panchina: Ifregerio, Cigliano, Liberti, Capuano, De Lucia, Borriello. All. : Potenza
ARBITRO: Simiele di Albano Laziale (Summa – Piccolo)
MARCATORI: 9´ Pollidori, 38´ Siciliano, 67´ Manco (rig.)
AMMONITI: Foggia (P), D´Ascia (P), Siciliano (P), Pollidori (M), Coccia (M), Carezza.
ESPULSI: 65´ De Gennaro (M), 90´ Despucches (P), 93´ Romito (M).
NOTE: giornata parzialmente nuvolosa. Campo in erba sintetica. Spettatori 1200 circa. Trasferta vietata ai tifosi della Puteolana. Prima del calcio d´inizio è stato osservato 1´ di raccoglimento in memoria delle vittime dell´alluvione che ha colpito la Sardegna. Angoli 5-2. Recuperi: 2´ p.t. ; 5´+1´ s.t.