puteolanatifosifesteggianoÈ appena arrivato al “Domenico Conte” il pullman della Turris, squadra che tra poco più di un’ora se la vedrà con la Puteolana. Essendo considerato un match a rischio, la trasferta è stata vietata ai tifosi corallini; i granata hanno un’occasione da non perdere per rendere la classifica attuale ancora più tranquilla, grazie anche al punto restituito in settimana dal giudice sportivo. I convocati sono 24, indisponibili sono Salvati e Siciliano per squalifica e Despucches per infortunio. Il coach Enzo Potenza è tranquillo nell’intervista pre-match: Nelle ultime due partite abbiamo un po´ pagato la nostra rincorsa per uscire dai bassifondi della classifica .La Turris? E´ una squadra che può vincere il campionato ed è stata rinforzata seguendo i criteri dettati dalla proprietà. Partono con i favori del pronostico, ma noi non abbiamo nulla da perdere e scenderemo in campo per fare la nostra partita. Mi aspetto che i miei ragazzi diano il cuore per la maglia, sudino fino all´ultima goccia di sudore, dimostrando di stare sul pezzo come hanno sempre fatto fino ad ora. I numeri dicono che abbiamo meglio in trasferta che in casa, ma secondo me lasciano un po´ il tempo che trovano perché sono determinati anche da molti fattori casuali. Dobbiamo tenere altra la concentrazione, ma non perché affronteremo la Turris. Se riusciremo a fare questo ce la giocheremo con tutti”. L’incontro sarà diretto dal signor Raffaele Agrò di Terni, coadiuvato dagli assistenti Marco Capolupo e Pasquale Martinelli, entrambi di Matera.