puteolanaCome se non bastassero i problemi che la Puteolana sta vivendo in campionato, arriva come un fulmine a ciel sereno un duro colpo all’organigramma societario: si dimettono infatti il presidente Nicola Simeoli ed il direttore sportivo Antonio Dell’Annunziata. Piuttosto amareggiato il commento ai microfoni dell’ormai ex numero uno flegreo: “Mi dimetto per motivi personali. Essendo puteolano, ho cercato di dare il mio contributo morale ed economico alla prima squadra di Pozzuoli con i miei amici Gennaro Capuano e . A questa società ho dato il mio apporto, togliendo tempo ai miei impegni, e , nonostante i miei grandi sforzi, non ho avuto il riscontro dovuto.
Inoltre ci tengo a precisare che sono subentrato nel corso del campionato, quando le principali scelte riguardanti la squadra erano già state fatte. Ho investito in questa società pur non essendo un uomo di calcio e mi auguro che altri imprenditori abbiano il coraggio di fare lo stesso in un momento così difficile per l´economia italiana. Ringrazio la città e i tifosi che mi sono stati vicino e auguro loro le migliori fortune”. I dirigenti Capuano e Di Marino, in attesa di nominare il nuovo presidente, si dicono dispiaciuti dell’accaduto: “Con grande rammarico prendiamo atto delle dimissioni del presidente Simeoli . Lo ringraziamo per averci sostenuto sotto tutti i punti di vista, ossia per quel che concerne l´aspetto economico e morale. Nicola Simeoli è una persona eccezionale sia nel calcio che fuori. Stesso discorso va fatto per il direttore sportivo Antonio Dell´Annunziata che ringraziamo vivamente per il suo contributo professionale e per l´impegno profuso”. Insomma, un altro episodio negativo in questa annata che si spera termini al più presto, magari con una salvezza, che però, ora come ora, sembra quantomeno difficile da centrare.