potenzaputeolana2Per la prima volta, da quando ha preso posto sulla panchina granata al posto di Sasà Ambrosino, mister Enzo Potenza avrà “problemi” di abbondanza per decidere l’undici che domani scenderà in campo contro i pugliesi del Nardò; infatti causa squalifica o infortunio, le scelte prese dal tecnico sono state fino ad ora abbastanza obbilgate. Con il rientro di Salvati e quello di Manco (assente per 3 incontri) la Puteolana avrà sempre il solito assetto in mezzo al campo con la possibilità di vedere nuovi interpreti; tra i pali sicura la presenza di Despucches, confermatissimi anche gli esterni Carezza e D’Ascia, così come il centrale Russo. Ora sta al mister decidere se confermare Salvati nel ruolo di mediano, confermando Peppe Imbriaco nella coppia difensiva, oppure relegare quest’ultimo in panchina facendo tornare Salvati al suo ruolo naturale. Al centro del campo i collaudati Napolitano e Visciano, con Fioretti e Manco a supporto della coppia offensiva De Lucia e Pastore. Come già detto l’impegno di domani è abbordabile per i Diavoli Rossi, a causa anche dei problemi societari che sta vivendo la formazione pugliese; il Nardò infatti sta giocando da inizio campionato con la formazione della juniores, incassando sconfitte anche dal passivo pesante, e nelle ultime ore sarebbe circolata addirittura la voce di un possibile forfait dei Tori, che comporterebbe non solo la vittoria a tavolino per 3 a 0 dei granata, ma anche l’immediata radiazione della squadra foggiana dal campionato di serie D. A dirigere la gara sarà il signor Matteo D´Ambrogio di Frosinone, coadiuvato dagli assistenti Alessio Rega di Bari e Carlo Robusto di Foggia.