nuovadrigenzaputeolanaIn attesa della sfida che domenica vedrà la Puteolana opposta al Real Hyria Vico, le voci che tanto avevano fatto discutere in settimana si sono rivelate fondate: Nicola Simeoli è il nuovo presidente della squadra granata.
Nel Palazzo Toledo a Pozzuoli ieri pomeriggio l’ormai ex presidente dei diavoli, Francesco Di Marino ha tenuto una conferenza stampa che sicuramente rimarrà nella storia. Oltre a lui, era presente anche lo staff dirigenziale al completo, lo staff tecnico ed anche i giocatori Russo, Pastore, Siciliano Salvati e Manco. Inoltre sono intervenuti l´assessore alla cultura e allo Sport del Comune di Pozzuoli Franco Fumo e l´Assessore al personale Franco Cammino. “Quando sono arrivato a Pozzuoli (afferma Di Marino) ho detto subito che il mio intento era quello di radicare la squadra in città e di affidare successivamente il titolo a persone puteolane. Ringrazio i dirigenti Capuano, Trapani e Mazzamauro: anche con il loro contributo la Puteolana è in serie D e, dopo un inizio difficile, ora attraversa un buon momento. Oggi (ieri, n.d.r) è un giorno importante per la Puteolana, perché affido la società a Nicola Simeoli, un imprenditore puteolano che opera nel campo edile. Confesso di essere anche un po´ emozionato e vi dico che per questa squadra inizia una fase nuova. Credo così di aver mantenuto gli impegni presi quando mi sono trasferito qui. Vi invito a stare vicino al nuovo presidente, soprattutto nei momenti difficili. A fine anno ci sarà la scissione tra Puteolana e Internapoli”. Il nuovo proprietario è apparso raggiante ai microfoni: “Ringrazio calorosamente Francesco Di Marino una persona leale e perbene, che trasferendo la squadra a un puteolano ha tenuto fede all´impegno che aveva preso. Di Marino ha fatto grandi cose nonostante non abbia avuto alcun sostegno da parte degli imprenditori della zona e con un´altra carica resterà comunque in società. Insieme a me entrano nell´organigramma societario il direttore generale Antimo Grillo e l´avvocato Ernesto De Notaris. Ho un progetto ambizioso per la cui realizzazione è necessaria la collaborazione di tutti: innanzitutto dell´Amministrazione comunale. Il mio obiettivo è far sì che la squadra torni ad allenarsi a Pozzuoli. Auspico che lo stadio “Domenico Conte” diventi la casa della Puteolana ed anche di tutti i tifosi granata. Mi aspetto il sostegno della tifoseria sia nei momenti belli, ma soprattutto in quelli difficili. Inoltre io e tutto lo staff societario chiederemo il sostegno degli imprenditori puteolani, perché per fare le cose in grande e salire di una categoria nell´arco di due anni c´è bisogno del contributo di tutti. Mi ispiro al modello Sassuolo. Quest´anno sono convinto che ci salveremo”. Parole che siamo sicuri daranno nuovo entusiasmo a tutto l’ambiente, tifoseria compresa, la quale non hai mai abbandonato la squadra nei momenti più difficili della stagione, e adesso, con la nuova presidenza continuerà sicuramente a garantire il calore ed il supporto necessario al team per agguantare la salvezza.