Enzo-PotenzaÈ da poco terminata la consueta rifinitura dei ragazzi di mister Potenza allo stadio “Domenico Conte” di Arco Felice. Tra poco più di 24 ore i granata scenderanno in campo per affrontare la prima “big” sul difficile cammino verso la salvezza, il Matera.
È opinione di molti addetti ai lavori che i lucani siano tra le 2-3 squadre destinate a fare il salto di categoria a fine stagione, ma tutto ciò non deve assolutamente impensierire la Puteolana, in quanto era ampiamente preventivato che ci fossero dei team che facessero un campionato a parte.
Il grande assente tra le file degli ospiti sarà sicuramente Antonio Letizia, che la stagione scorsa fu l’indiscusso protagonista in quel di Pozzuoli; i suoi gol, ben 17 in 29 presenze, furono decisivi per la permanenza in serie D dei diavoli. Infatti il bomber è ancora fermo ai box per un problema alla caviglia e non potrà essere dell’incontro.
Grattacapi anche in casa granata: l’allenatore è ancora alle prese con le assenze di Gudelli e Signore che non sono riusciti a recuperare, buone notizie invece da parte di Salvati. Con tutta probabilità quest’ultimo partirà nuovamente tra l’undici titolare, in quanto nell’allenamento di ieri sembra aver smaltito l’affaticamento muscolare ed è apparso in buona forma. Stangata del giudice sportivo che ha fermato Gaetano Manco per 3 turni, dopo l’episodio di domenica scorsa.
La formazione titolare dovrebbe essere composta da Despucches tra i pali, Russo, Salvati, Carezza, D’ascia, il pacchetto arretrato, Napolitano e Visciano in mediana, Siciliano e Fioretti dietro i centravanti De Lucia e Pastore.
Enzo Potenza carica i suoi: “Domani cercheremo di dare una soddisfazione ai nostri tifosi, essendo comunque consapevoli della forza del nostro avversario. Il Matera è una squadra dal valore indiscusso e lotterà sicuramente per la vittoria del campionato. Tutti i giocatori lucani ci preoccupano, noi però siamo la Puteolana e dobbiamo essere sempre orgogliosi e fieri di difendere questi colori. Posso dire con certezza che venderemo cara la pelle.” La terna arbitrale sarà composta dal signor Viotti di Tivoli con Todisco di Ciampino e Morlacchetti di Roma 2 ad assisterlo sulle fasce.