stephanecoquinPozzuoli – In casa Puteolana Internapoli è già allarme in vista dell’inizio del campionato. Il segnale più forte è arrivato dal match di Domenica scorsa in cui la compagine di Pozzuoli si è resa protagonista in negativo di una brutta batosta. A castigare gli amaranto ci ha pensato il Marcianise che ha espugnato il Conte col punteggio di 0-2. Gli ospiti partono subito col piede sull’acceleratore e al 6’ si rendono subito pericolosi con Citro. Il primo tempo è solo Marcianise. I gialloverdi insistono e con Verdone prima e Temponi poi vanno vicini alla rete. Rete che arriva al 31’ con azione da manuale da parte di Citro che serve Iadaresta il quale con una gran botta trafigge il portiere granata. E’ una Puteolana stordita, spaesata ma soprattutto si fa sentire la mancanza del nuovo acquisto Coquin. Nella ripresa prosegue il monologo Marcianise che va in goal al 51’ con Temponi che finalizza con un gran tiro che si insacca nella porta difesa da un incolpevole Alcolino. La Puteolana si fa viva solamente al 60’ con Raffa, ma la sua conclusione viene smorzata dal giovane Corduas. Finisce con un pronostico del tutto inaspettato tra le polemiche dell’ esigente pubblico di casa. Ci sarà da lavorare sodo per i ragazzi di mister Ambrosino, ma soprattutto si aspettano i nuovi acquisti che potrebbero risollevare le sorti di una squadra condannata a salvarsi. Buona la prima per la compagine casertana, la quale ha lanciato un segnale alle pretendenti del proprio girone.