puteolanatifosifesteggianoQuesta mattina la truppa flegrea ha svolto la solita rifinitura al campo “Simpatia” di Pianura in vista del match che tra poco più di 24 ore la vedrà opposta ai pugliesi del Manfredonia. Per il tecnico Potenza è vera emergenza, infatti non saranno della partita, causa infotunio Calone, Guidelli, Scognamiglio ed Alcolino, mentre saranno assenti per le espulsioni rimediate domenica scorsa Salvati, Russo, Napolitano e Pastore. Con 8 giocatori indisponibili la già difficile trasferta in terra pugliese si fa ancora più ardua, ma tutto ciò non sembra intimorire il coach flegreo, che davanti ai microfoni rilancia: “Abbiamo preparato la partita come al solito. Non pensiamo alle numerose assenze e come ho sempre detto da quando sono qui non voglio sentir parlare di alibi. Ringrazio sempre il signor Moretti di Foligno per quanto ha fatto domenica scorsa. Con la sua pessima direzione ci ha notevolmente penalizzato.
Sicuramente contro il Manfredonia non ci staremo a fare da sparring-partner. Dopo lo shock per la partita incredibile contro il Vico Equense, in cui siamo stati ingiustamente falcidiati dalle espulsioni, i ragazzi si sono ripresi e hanno lavorato con grande concentrazione. Siamo fiduciosi per la sfida che ci attende domani “. Parole chiare e concise che caricano l’ambiente ed il team che sicuramente risponderà in maniera positiva alla carica del coach.
Va detto però che sul piano disciplinare è decisamente un periodo no per la Puteolana, infatti, oltre alla squalifica combinata dal giudice sportivo, che costringerà i granata a disputare il prossimo match casalingo contro la Mariano Keller a porte chiuse (nonostante la società abbia già provveduto a presentare ricorso), il prefetto di Foggia ha vietato la trasferta di domani ai tifosi flegrei. L’incontro sarà diretto dal signor Achille Simiele di Albano Laziale, coadiuvato dagli assistenti Cosimo Summa e Carmen Piccolo, entrambi di Taranto.