marcoalcolinoA poco più di due giorni dal match clou di sabato, alle ore 15:00 che vedrà i granata opposti al S.F. Gladiator, andiamo a fare il punto sulla squadra per vedere le condizioni con cui arriva a questa delicatissima sfida. Mister Ambrosino può sorridere grazie a due rientri importanti in mezzo al campo: l’estremo difensore Alcolino che sembra aver recuperato del tutto il fastidio alla caviglia e che quindi è abile e arruolabile per il match casalingo, e capitan Signore che ha scontato la squalifica. Ancora lavoro differenziato, invece, per Guidelli che non è apparso ancora al top. Altra nota stonata è il turno di squalifica che dovrà scontare Antonio Napolitano per l’espulsione rimediata domenica a Grottaglie; gatta da pelare questa per il coach che dovrà ridisegnare l’assetto offensivo della squadra. I 3 punti consentirebbero ai diavoli di eliminare il segno “meno” in classifica e balzare a 2 punti, agganciando proprio i sammaritani, e temporaneamente anche Mariano Keller e Real Metapontino. La partita di sabato inoltre sembra l’occasione giusta per invertire la differenza reti decisamente negativa: infatti i gol subiti corrispondono al doppio di quelli segnati, 4 contro 2. Insomma, è inutile nascondere che la vittoria di sabato sarebbe fondamentale, anche perché il turno successivo vedrà i granata in trasferta a Vallo Della Lucania, contro il Gelbison, altra diretta concorrente alla lotta salvezza che è ancora ferma a 0 punti.

In casa Gladiator l’umore non è certo dei migliori, la squadra però è determinata a vincere questo scontro salvezza dopo il terzo pareggio consecutivo; una vittoria infatti li proietterebbe in una tranquilla posizione di metà classifica, e fare bottino pieno in trasferta, si sa, fa sempre morale. L’allenatore Nunzio Di Somma, ha ammesso che i suoi, contro il San Severo hanno fatto un passo indietro, non confermando le buone prestazioni viste in campo contro le corazzate Turris e Brindisi.
L’anno scorso, le due compagini si sono ritrovate sul campo dopo ben 5 anni, ed entrambe le sfide hanno visto i flegrei sconfitti; all’andata per 4-2 con un doppio Letizia per i granata, ed al ritorno, stavolta in casa, per 2-3, ancora Letizia e proprio Napolitano che sabato sarà assente.
Le premesse per un incontro “di fuoco” ci sono tutte, non resta che aspettare il fischio d’inizio al Domenico Conte di Arco Felice.