potenzaputeolana2In terra pugliese la Puteolana non riesce ad andare oltre lo 0-0, creando poco e facendo un passo indietro rispetto alle ultime uscite che l’avevano vista spadroneggiare contro gli avversari. Nonostante il Bisceglie arrivasse al match odierno contro i favori del pronostico, i flegrei non sono riusciti a fare la partita, rischiando sì poco o nulla, ma restando a secco e confermando ancora che c’è qualche piccolo problema in fase offensiva. Passiamo alla cronaca: giornata fredda ma soleggiata che vede circa 500 spettatori sulle gradinate con una ventina di supporter ospiti; mister Potenza lancia dal primo minuto il nuovo acquisto, Gaetano Pignalosa, che si rende subito pericoloso al 2’ minuto approfittando di uno svarione avversario per calciare la sfera che finisce di poco alta. La risposta dei padroni di casa arriva con Gigli che impensierisce Alcolino, il quale riesce però a neutralizzare la conclusione della punta, dall’altro lato ci prova Manco ma il suo tiro dal limite esce alla sinistra dell’estremo difensore pugliese. In campo regna un sostanziale equilibrio e al 35’ Lamatrice ha l’occasione per sbloccare il risultato, lasciato colpevolmente a tu per tu con Alcolino però non ha la freddezza necessaria tirando addosso al portiere. Si conclude così la prima frazione. Al rientro in campo i granata provano a dare una sterzata al match rendendosi pericolosi con Peppe Imbriaco che di testa si vede respingere la sfera da Loiodice, e neanche un minuto dopo viene annulllata una rete a Foggia per un dubbio fuorigioco. Pizzutelli e Palazzo da una parte e Pignalosa dall’altra ci provano ma entrambi i portieri respingono con disinvoltura gli attacchi. Al 30’ è Siciliano a sfiorare la rete su calcio piazzato ma il pallone si spegne di poco al lato del palo. Due minuti dopo avviene la costante che contraddistingue quasi tutti i match dei flegrei, l’espulsione per doppia ammonizione ai danni, questa volta di Salvati. Nonostante l’inferiorità numerica, la Puteolana riesce a difendersi con ordine anche grazie alla scarsa vena offensiva pugliese. Dopo ben 5 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine dell’incontro; nonostante tutto è comunque un buon punto quello conquistato dalla Puteolana che rimane ancora imbattuta sotto la gestione Potenza con una posizione di media classifica che per ora fa dormire sonni tranquilli in quel di Pozzuoli.