Salvatore-AmbrosinoSiamo giunti alla vigilia di una partita che, anche se solo alla terza giornata di campionato, potrà dirci molto: la trasferta di Grottaglie. Una vittoria significherebbe moltissimo per tutto il popolo granata, una sconfitta inizierebbe ad alimentare fantasmi ben noti in quel di Pozzuoli.
In settimana mister Ambrosino ha avuto delle buone indicazioni dall’ amichevole di giovedì al campo “Kennedy” contro l’Equipe Campania, terminata con il risultato di 1 a 1(per i granata rete di Di Lucia). Il coach ha mandato in campo la formazione che con tutta probabilità scenderà in campo domani in terra pugliese, il portiere titolare, Alcolino, è riuscito a smaltire la distorsione alla caviglia sinistra, e dovrebbe partire titolare, con Despucches pronta all’evenienza. Il pacchetto arretrato deve fare i conti con la squalifica di Signore, quindi spazio a D’Ascia, Cigliano, Salvati e Imbriaco; mediana formata da Carannante e Visciano, con il classico terzetto composto da Siciliano, Napolitano e Cimmino dietro all’unica punta De Lucia.
Il Grottaglie ospiterà i diavoli, forte della prima vittoria stagionale ottenuta la settimana scorsa ai danni del San Severo, nonostante ciò il mister pugliese, Alberto Bosco tiene alta la guardia, consapevole del fatto che le due formazioni fanno parte di quella fetta di girone che andrà a giocarsi la permanenza in serie D.
Il ricordo della passata stagione può strappare un mezzo sorriso ai puteolani, infatti nell’ultimo incontro ufficiale la formazione granata riuscì ad imporsi per 3 a 1 sui pugliesi, e la prima rete fu messa a segno da Letizia, la quale assenza si sente ora più che mai. Da segnalare l´acquisto di Ciro Carezza, giovane terzino destro, classe ‘94 proveniente da una stagione passata Ischia ed Ancona.
A dirigere la partita sarà il signor Davide Miele di Torino, assistenti Greco di Battipaglia e Manzolillo di Sala Consilina.