bastaLe trattative continuano in vista della prossima stagione. La Lazio ufficializza l’acquista di Basta dall’Udinese. Il giocatore è costato ai biancocelesti 6 milioni di euro e ieri in mattinata ha effettuato le visite mediche di rito. Il ventinovenne serbo si legherà al club capitolino per 4 anni. Per la difesa gli aquilotti hanno abbandonato la pista DeVrij per puntare sul cagliaritano Astori. Il difensore italiano è nel mirino anche dell’Inter che sta pensando al calciatore se non dovesse riscattare dal Porto il portoghese Rolando. Joe Campbell, vera rivelazione del Mondiale con il suo Costa Rica, strizza un occhio alla serie A. al calciatore farebbe piacere giocare nel massimo campionato italiano e vuole per la sua carriera, raggiungere mete importanti. Per ora l’unico club italiano a fare un offerta è la Fiorentina di Montella. La Roma per il reparto offensivo pensa a Samuel Eto’o ed è pronta ad intavolare una trattativa con l’entourage del giocatore. I giallorossi sono attivi anche per il turco Ucan. Il DS Sabatini è volato infatti in Turchia per chiudere l’affare con il Fenerbahce. La Sampdoria del nuovo patron Ferrero ha pronti due colpi di mercato e guarda in casa Milan. I 2 nomi nuovi, rimasti ai margini del progetto milanista, sono il difensore Zapata e l’attaccante Matri che mister Mihajlovic ha espressamente chiesto al numero uno blucerchiato. Sempre in uscita per i rossoneri si è arenata la trattativa per l’addio di Kakà. Il San Paolo, club che dovrebbe prelevarlo in prestito per 6 mesi per poi mandarlo a giocare nel campionato americano, si tira per ora indietro visto che non può pagare lo stipendio del brasiliano visto l’alto ingaggio del numero 22. In entrata si lavora per l’ingaggio di Iturbe del Verona. Su di lui c’è sempre l’interesse del Real Madri. I veronesi in caso di partenza dell’argentina hanno pronta l’alternativa. L’identikit è Mancosu del Trapani, quest’anno capocannoniere in cadetteria con 26 goal. Rimanendo sempre in tema Verona, Luca Toni ha prolungato di un anno il suo contratto. Si è legato ai giallo blu fino al 30 Giugno 2015.