maxresdefaultNell’allenamento di rifinitura sono stati sciolti gli ultimi dubbi di formazione in vista della trasferta di sabato a Capri, partita valida per l’ottava giornata di campionato. Contro gli isolani mister Illiano può contare su due calciatori che la scorsa settimana sono stati fermi ai box per problemi fisici. Si tratta del portiere Cardamuro e del difensore centrale Ciotola. La probabile formazione anti Anacapri dovrebbe essere la seguente: Cardamuro tra i pali, ben sostituito domenica scorsa da Costagliola, difesa a 3 composta da Illiano, Marotta e il rientrante Ciotola. Centrocampo a 5 con Riccio, Caputo, Brusco, De luca e Lubrano alle spalle di Barbella. Con un’eventuale vittoria il Monte di Procida può migliorare l’attuale settimo posto, raggiungere quota 13 punti in classifica e stare subito dietro le big del campionato e continuare la striscia di imbattibilità che dura ormai da tre turni. La compagine giallo-blu vuole dimenticare l’opaca prestazione dello scorso week-end che li ha visti pareggiare in casa per 1 a 1 contro il Real Poggio. Questa volta i cavallucci-marini vogliono fare bottino pieno per continuare la corsa verso la salvezza.
ANALISI DELL’AVVERSARIO
L’Anacapri attualmente occupa il decimo posto in classifica a quota 8 punti, che sono il frutto di 2 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Le vittorie sono arrivate nella seconda e sesta giornata rispettivamente in trasferta contro il Calcio Campano Giovani per 4 a 3 e in casa contro il Barano per 2 a 1. Gli isolani hanno pareggiato due partite consecutive nella terza e quarta giornata rispettivamente contro il Real Poggio in casa e in trasferta contro il San Vito Positano. In entrambi i casi le partite si sono concluse con il risultato di 0 a 0. I bianco azzurri hanno subito le sconfitte al debutto casalingo contro il Rione Terra per 2 a 1, alla quinta giornata sul campo dell’Ardor Qualiano con un sonoro 4 a 1 e nell’ultimo incontro in trasferta contro il Pimonte per 3 a 2.
Non ci resta che aspettare il fischio d’inizio dell’arbitro e passare la parola al campo!