puteolanaAllo stadio “Giovanni Paolo II” di Nardò la partita Nardò – Puteolana, valida per la nona giornata, non è stata disputata per l´assenza della squadra di casa. La terna arbitrale guidata da Matteo D´Ambrogio di Frosinone insieme alla formazione flegrea ha atteso i 45´ previsti dal regolamento per poi prendere atto del forfait dei neretini. In settimana il Giudice sportivo decreterà lo 0-3 a tavolino, infliggendo un punto di penalizzazione alla formazione pugliese e assegnando alla Puteolana i tre punti. E´ la terza volta che il Nardò non si presenta in questo torneo e se i salentini dovessero dare forfait ancora una volta sarebbero esclusi dal campionato.
Questa la distinta della Puteolana: Despucches, Carezza, D´Ascia, Visciano, Russo, Salvati, Manco, Scognamiglio, De Lucia, Pastore, Fioretti. Panchina: Amato, Paesano, Imbriaco, Cigliano, Montagna, D´Auria, Foggia, Capuano, Siciliano. All. Potenza

Parola a Mister Potenza

L´allenatore della Puteolana Enzo Potenza ha espresso le sue impressioni su quanto accaduto ieri al “Giovanni Paolo II” di Nardò. “Quando una squadra non si presenta è un peccato per il calcio – ha dichiarato il trainer dei Diavoli rossi - ma bisogna dare atto che noi abbiamo fatto la nostra parte. Di fronte ad episodi del genere chi sta nel calcio deve riflettere. Mi dispiace per il Nardò calcio perché è un club che ha una tradizione importante. Allo stadio era presente il sindaco della città salentina ed era mortificato per questa situazione”. Il tecnico della formazione flegrea si è poi soffermato su quelle che sono le vicende che riguardano strettamente la propria squadra. “Alla ripresa della preparazione – ha continuato Potenza - lo staff medico valuterà le condizioni di Napolitano, che ha accusato un problema alla caviglia. Eventuali “problemi di abbondanza”? Io preferisco sempre averli. Ci tengo a dire che ultimamente anche se sono fuori per infortunio GuidelliSignoreAlcolino, stanno partendo dalla panchina calciatori come FoggiaSiciliano e Scognamiglio che sono degli ottimi elementi, hanno la mia fiducia e possono tranquillamente essere titolari in serie D”.
Intanto domani pomeriggio al “Simpatia” di Pianura Salvati e compagni torneranno ad allenarsi per preparare la sfida casalinga contro il Marcianise, primo in classifica con 19 punti in coabitazione con Turris e Monospolis.