insigneIl Napoli centra la terza vittoria consecutiva tra campionato e coppa in una settimana; gli azzurri si aggiudicano il match contro il Torino con il punteggio finale di 2-1. Un successo che arriva in rimonta grazie ai goal  di Insigne e Callejon che rispondono al vantaggio iniziale firmato  da una grande rete di Fabio Quagliarella. La squadra di Benitez per la prima volta in questa stagione mostra brillantezza atletica; partita, infatti, affrontata con tanto pressing, intensità e velocità, caratteristiche che erano mancate quando si era perso con Athletic Bilbao, Chievo e Udinese ma anche quando non si era andati oltre il pari nel match casalingo del San Paolo contro il Palermo. Un successo arrivato nonostante l’assenza di Hamsik, uomo-partita della gara di Europa League di Giovedì scorso, causa un improvviso attacco febbrile. Molto positive le prove di Maggio e Callejon mentre Insigne, nonostante il goal segnato e l’assist vincente per la seconda marcatura azzurra, mostra ancora poca incisività sotto porta viste le clamorose occasioni da rete sprecate nel primo tempo. Sprechi a cui si è unito Higuain che sempre nella prima frazione di gioco ha fallito due rigori in movimento; continua il digiuno di El Pipita che ancora non è andato a segno in questo campionato. Da rivedere Rafael visto che ancora una volta si è reso protagonista di un’uscita a vuoto che poteva costar caro ai partenopei. Il Napoli chiude in crescendo un ciclo di sette partite in 21 giorni; adesso ci sarà la sosta per dare spazio alle nazionali per poi iniziare tra due settimane un nuovo ciclo di sette incontri che si giocheranno ogni tre giorni.