napoli-coppa-italiaE’ giunto il giorno che i tifosi del Napoli attendono ormai già da qualche settimana ovvero da quando si è capito che in campionato non si sarebbe potuto fare di più del terzo posto, il giorno della finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli. Tanti temi animano la vigilia di questa sfida che avrà inizio alle ore 21,00 allo stadio Olimpico di Roma. Gli azzurri proveranno a portare a casa quella che per il club partenopeo sarebbe la quinta Coppa Italia della storia; la prima fu vinta 42 anni fa ai tempi di Pesaola. Saranno 28.000 i tifosi a seguito della squadra di Benitez, una vera e propria invasione della Capitale. Il tecnico spagnolo fin qui ha collezionato già 10 trionfi in carriera e questa sera potrebbe arricchire ulteriormente il suo curriculum. Dall’altra parte troverà un Vincenzo Montella meno titolato ma molto competente e soprattutto umile come dimostrano le dichiarazioni rilasciate ieri in conferenza stampa. Il suo gioco basato sul possesso palla sta portando ottimi risultati a Firenze e probabilmente senza gli infortuni di Mario Gomez e Giuseppe Rossi avrebbe potuto creare maggiori grattacapi in campionato proprio al Napoli per la corsa al preliminare di Champions League. Non resta che attendere il fischio d’inizio di una partita che non modificherà l’esito di una stagione che comunque vada stanotte è da considerare positiva ma che può essere la ciliegina sulla torta di quest’annata di ricostruzione dopo l’era Mazzarri.