mertensNapoli - Inizia bene il 2014 per il Napoli, comincia nel segno di Mertens, autore della doppietta che consente agli azzurri di battere la Sampdoria e di portarsi a due punti dal secondo posto in classifica occupato al momento dalla Roma e nuovamente a più tre sulla Fiorentina che da qui in avanti dovrà fare i conti con l’infortunio a Giuseppe Rossi ma avrà un recuperato Mario Gomez in più in attacco. Il successo dei partenopei va attribuito anche ad un pizzico di fortuna, sono infatti tre i legni colpiti dai blucerchiati, due dei quali addirittura sullo stesso tiro con palla che ha danzato sulla linea di porta a Rafael battuto. La squadra di Benitez ha evidenziato le solite grandi qualità in fase d’attacco ma anche le solite amnesie difensive che hanno concesso alla Samp di sfiorare il goal in più occasioni.