Layout 1Rafael Cabral Barbosa, classe ’90, Luigi Sepe classe ’91, attualmente in prestito all’Empoli, sono questi i portieri del futuro in casa Napoli. Il club partenopeo infatti se vorrà non avrà il problema di acquistare un estremo difensore almeno per un decennio. Il primo è già il titolare degli azzurri e nonostante qualche errore di troppo dovuto a cali di concentrazione ha dimostrato che nei momenti che contano si può fare affidamento su di se, sfoderando una grande prestazione nella finale di Supercoppa Italiana coronata dalla parata decisiva su Padoin ai tiri di rigore. Il secondo è un prodotto del vivaio che da due anni sta facendo ottime cose sia in B con la maglia della Virtus Lanciano sia in A in questa stagione dove si è fatto notare per grandi parate non solo nel match proprio contro il Napoli ma anche in altre partite non ultima quella in casa della Fiorentina al “Franchi”. Il portiere brasiliano, al momento, ha un contratto fino al 2018 mentre l’estremo difensore originario di Torre del Greco ha un contratto in scadenza a Giugno del 2015 e che dunque va assolutamente rinnovato il prima possibile per non rischiare di lasciarsi scappare l’ennesimo talento fatto in casa.