pirone4Il Napoli Calcio Femminile non è riuscito a ripetere la prova di sabato scorso contro la Res Roma (vittoria 1-0) e contro una delle squadre più forti del campionato si è dovuto arrendere (1-5), nonostante una buona prova nella prima mezzora.

La partita è iniziata in salita, con un gol di Napoli che ha deviato di testa da pochi passi un tiro sbagliato di una compagna dal limite dell’area. La reazione partenopea non si è fatta attendere e al 13’ Valeria Pirone ha ottenuto il pari con una splendida punizione all’incrocio dei pali da venti metri. La gara è proseguita senza sussulti fino al 26’, quando ancora Napoli ha deviato in mischia un pallone che si è insaccato alle spalle di Radu. Le veronesi hanno preso coraggio e hanno chiuso la gara con l’1-3 messo a segno al 30’ da Mason con un tiro da fuori area e la quarta rete al 34’ con un colpo di testa di Karlsson su un calcio d’angolo. Pirone al 35’ ha provato a impensierire il portiere veneto con un colpo di testa centrale ma al 42’ è arrivato il palo di Gabbiadini con un forte tiro dal limite dell’area. La ripresa ha regalato poche emozioni, con Kensbock che al 50’ ha tirato alto dal limite dopo una punizione di Filippozzi e il Verona che ha messo a segno l’1-5 al 59’ con un colpo di testa di Napoli.

“Il Verona è una di quelle squadre che ha obiettivi diversi dai nostri – ha spiegato a fine partita il dg, Italo Palmieri -. Dobbiamo lasciare alle spalle questa prestazione e pensare da subito all’impegno contro l’Acese di mercoledì in Coppa Italia e allo scontro diretto di sabato prossimo, a Milano contro l’Inter”.

Lunedì sera, intanto, alle 21.30 da “Re Gusto” a via Martucci, sarà presentata ufficialmente la partnership con “We can dance”, che seguirà il Napoli Calcio Femminile nel corso della stagione, con il conduttore, Dino Piacenti, che sarà anche lo speaker delle gare interne della formazione partenopea.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo mercoledì 11 dicembre allo stadio Collana (ore 14.30) contro l’Acese per gli ottavi di finale della Coppa Italia.

Il tabellino

Napoli Calcio Femminile: Radu, Strisciante (46’ Giuliano), Rapuano, Tagliaferri (46’ Cuciniello), Di Marino, Filippozzi, Esposito, Kensbock, Di Muro (59’ Ascolese), Moraca, Pirone. A disp.: Sorbino, Schioppo, Di Maro, Diodato. All. Sorrentino

Verona: Ohrstrom, Squizzato, Ledri, Belfanti (65’ Marconi), Karlsson, Di Criscio (73’ Baldo), Toselli, Gabbiadini (75’ Arietti), Mason, Napoli, Lagonia. A disp.: Bianchi. All. Longega

Arbitro: Zuffada (Sulmona)

Marcatori: 8’, 26’, 59’ Napoli, 13’ Pirone, 30’ Mason, 34’ Karlsson

Ammoniti: Di Muro (N)