Dopo le critiche degli ultimi giorni, Benitez è pronto a ripartire e lo fa chiedendo alla squadra un risultato importante prima dell’attesissima partita di Supercoppa italiana contro la Juventus e la tanto attesa pausa natalizia. Ecco perché, nella sfida di stasera al San Paolo, contro il Parma, non dovrebbe esserci grande turn over per il tecnico spagnolo e gli unici dubbi riguardano la scelta della coppia di centrali di centrocampo e il sostituto di Albiol, squalificato.

In porta confermato Rafael, mentre sulla fascia destra torna Maggio dopo la squalifica. A sinistra possibile inserimento di Britos, con Henrique a far coppia con Koulibaly al centro della difesa azzurra. In mediana reclama spazio Inler, e dopo le panchine delle ultime settimane dovrebbe avere minuti a disposizione, insieme a uno tra Gargano e Jorginho, con il primo favorito sul secondo. Davanti Higuain con Hamsik, Mertens e Callejon alla ricerca del gol che manca da un po’, specie per l’ala di destra dell’attacco del Napoli.

Per Donadoni torna finalmente disponibile l’italo-argentino Paletta, che dovrebbe trovare immediatamente una maglia da titolare nella difesa a tre del tecnico ex partenopeo. Out i lungodegenti Biabiany, Jorquera, Cassani, Coda e Ghezzal, le scelte sono quasi obbligate, con l’unico dubbio per l’allenatore di Cisano Bergamasco che riguarda la corsia sinistra. Gobbi è pronto ed arruolabile, possibile la staffetta con De Ceglie. Sull’altra fascia maglia da titolare per Rispoli. In mediana confermatissimo il trio Lodi, Acquah e Mauri, mentre davanti, accanto a Cassano, conferma per il napoletano Palladino.

Probabili formazioni:

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Henrique, Koulibaly, Britos; Inler, Gargano; Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.

Parma (3-5-2): Mirante; Paletta, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Acquah, Lodi, Mauri, Gobbi; Cassano, Palladino.