Partenopei impenetrabili e pericolosi in diverse occasioni

 

SSC Napoli v SS Lazio - Serie ASe la stagione del Napoli dovesse proseguire con questo andamento si potrebbe girare un film dal titolo “Gli impenetrabili”; fa davvero impressione il fatto che le avversarie degli azzurri non riescano a tirare in porta. E’ successo ancora una volta ieri sera contro il Palermo; gara dominata in lungo e in largo dai partenopei che hanno sbloccato con la solita prodezza che non fa più notizia di Gonzalo Higuain per poi chiuderla a dieci minuti dal triplice fischio con la classica giocata a rientrare di Mertens, dribbling a rientrare da sinistra verso il centro e tiro di destro sul palo lontano. Un attaccante belga particolarmente polemico nell’esultanza così come Insigne all’uscita dal campo quando doveva far posto proprio all’autore del secondo goal del Napoli. Atteggiamenti assolutamente da evitare, sarebbe un peccato sprecare i sacrifici fatti fin qui da tutta la squadra per cose simili, sacrifici che stanno portando finora a risultati importanti. Ammirevole la voglia di correre dei ragazzi di Sarri nonostante l’evidente stanchezza nelle gambe. Un Sarri che ieri ha proposto un turn over moderato facendo solo due cambi rispetto all’undici di base ovvero Chiriches per Koulibaly e David Lopez per Allan per un’ora. Un successo che consente al Napoli di tenere il passo della Roma attualmente al comando e di Inter e Fiorentina che condividono la seconda posizione in classifica con i partenopei. Ai guerrieri azzurri non si può chiedere altro che continuare con questo piglio, questa applicazione tattica e questo rendimento atletico.

Il tabellino e i voti

NAPOLI (4-3-3) Reina 6; Hysaj 6,5, Albiol 7, Chiriches 6,5, Ghoulam 6; Lopez 5,5 (dal 18’ s.t. Allan 6,5), Jorginho 7, Hamsik 7; Callejon 6 (dal 31’ s.t. El Kaddouri s.v.), Higuain 8, Insigne 6,5 (dal 20’ s.t. Mertens 7). (Rafael, Gabriel, Maggio, Henrique, Koulibaly, Strinic, Valdifiori, Chalobah, Gabbiadini). All.: Sarri 8

PALERMO (3-5-2) Sorrentino 7; Struna 5, Gonzales 5, Andelkovic 5; Rispoli 5,5, Rigoni 5,5 (dal 21’ s.t. Quaison 6,5), Maresca 5 (dal ‘9 s.t. Brugman 5), Hilijemark 6,5, Lazaar 6(dal 34’ s.t. Chocev s.v.); Vasquez 6,5, Gilardino 5 (Colombi, Vitiello, Goldaniga, Trajkovski, Jajalo, Daprela, El Kaoutari, La Gumina, Pezzella) All.: Iachini.5
ARBITRO Massa di Imperia (Di Liberatore-Crispo/Gava; Irrati-Baracani).
MARCATORI al 40′ p.t. Higuain; al 35′ s.t. Mertens
NOTE Spettatori 25mila circa. Ammoniti:. Recuperi: 0’ p.t., 3′ s.t.