Con il nazionale belga il centrocampo azzurro farebbe un salto di qualità

dembelèDoppia seduta per il Napoli a Castel Volturno, sia ieri che oggi in vista della sfida di Domenica prossima contro la Sampdoria dove gli azzurri giocheranno in un San Paolo  praticamente vuoto visto che la prevendita è stata fiacca infatti sono stati staccati appena settemila tagliandi. Rispetto al match con il Sassuolo, Sarri potrebbe optare per Ghoulam, Allan e Callejon dal primo minuto, in tal caso a lasciargli il posto sarebbero Hysaj, David Lopez e Mertens. Sul fronte mercato Giuntoli ha messo su diverse trattative per cercare di migliorare la rosa attuale. Non è un mistero che Sarri vuole un’altra mezzala di fisico e qualità, basti ricordare le parole di Sabato scorso in conferenza stampa quando alla vigilia della gara con il Sassuolo ha dichiarato che la sua squadra avrebbe sofferto la fisicità degli avversari. Il Napoli sta provando a portare a casa Moussa Dembèlè, il centrocampista classe ’87 del Tottenham, un calciatore dotato sia di fisico che di tecnica che può giocare sia come perno basso che alto nel rombo di centrocampo ma volendo anche come mezzala. Se riuscisse ad acquistare il nazionale belga sarebbe davvero un grandissimo colpo per il club partenopeo; di più basso spessore sarebbe invece l’arrivo di uno tra Sala e Soriano. Si lavora anche per un centrale difensivo; l’idea è quella di  far partire uno tra Henrique e Koulibaly ed acquistare uno tra Oikonomou del Bologna, De Maio del Genoa ed Heurtaux dell’Udinese. Dei tre sicuramente gli ultimi due citati migliorerebbero il reparto difensivo azzurro. Infine, si pensa ad un terzino in entrata nel caso dovessero arrivare offerte importanti per Ghoulam o Zuniga; sul colombiano si tratta con Galatasaray e Porto. Trattative in piedi anche per la cessione di Andujar che dovrebbe andare a giocare in prestito all’Estudiantes e De Guzman che dopo essersi imputato sulla destinazione Marsiglia, si sta pian piano convincendo ad accasarsi al Sunderland.