montellaUna gara difficile ma una partita da vincere, questo il pensiero di Rafa Benitez in riferimento al match di domani sera alle ore 18,30 che vedrà di fronte Napoli e Fiorentina in un San Paolo ancora una volta gremito di tifosi azzurri. L’eliminazione con il Porto in Europa League è già alle spalle anzi il tecnico spagnolo riesce a trovare anche il lato positivo di questa uscita dalle coppe: d’ora in avanti, eccezion fatta per i prossimi 7 giorni in cui i partenopei giocheranno tre turni di campionato, anche il Napoli così come la Roma potrà preparare le partite lavorando per l’intera settimana; a questo punto si potrà puntare con più decisione ad una rimonta nei confronti dei giallorossi per il raggiungimento del secondo posto in classifica. Dunque, nonostante Garcia dalla capitale si dichiara sicuro di raggiungere il piazzamento che consente l’accesso diretto ai gironi di Champions, da Castelvolturno Benitez risponde con altrettanta convinzione che la sua squadra può raggiungere la seconda posizione. Una cosa è certa, la sfida è lanciata, da qui alla fine del campionato sarà una bellissima lotta.

I convocati azzurri

Reina, Doblas, Colombo, Reveillere, Ghoulam, Mesto, Henrique, Albiol, Britos, Fernandez, Dzemaili, Jorginho, Inler, Behrami, Radosevic, Callejon, Mertens, Bariti, Insigne, Pandev, Hamsik, Duvan, Higuain.

Le probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Reina; Reveillere, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain.
A disp.: Doblas, Colombo, Mesto, Henrique, Britos, Dzemaili, Radosevic, Behrami, Bariti,Insigne, Pandev, Zapata. All.: Benitez

Fiorentina (3-5-1-1): Neto; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Savic; Cuadrado, Borja Valero, Ambrosini, Aquilani, Pasqual; Ilicic; Gomez.
A disp.: Rosati, Lupatelli, Diakitè, Roncaglia, Compper, Vargas, Bakic, Mati Fernandez, Matos, Wolski, Joaquin, Matri. All.: Montella