L’ex Empoli fuori condizione, l’italo-brasiliano

a suo agio nel centrocampo a tre

Valdifiori presto sarà un calciatore del Napoli

Ci sono annate in cui i calciatori sembrano fenomeni, altre in cui non dovrebbero giocare in Lega Pro ma ci sono anche brevi periodi in cui si verificano queste due circostanze. Mirko Valdifiori è in evidente difficoltà in questo inizio di stagione e Maurizio Sarri sta facendo di tutto per farlo entrare in condizione, mandandolo in campo pur sapendo che le sue giocate sono lente; l’auspicio è che l’ex regista dell’Empoli sia incappato solo in un periodo buio e non in un’annata intera sottotono.

 

 

 

Ufficiale il riscatto di Jorginho per 3,5 milioni di euro. Ma il brasiliano resterà a Napoli?

Discorso inverso invece per l’altro regista presente nella rosa del Napoli ovvero Jorginho, diventato in questo momento un titolare inamovibile ma soprattutto un calciatore fondamentale nell’economia del gioco degli azzurri; con lui in campo la squadra gira con i giusti sincronismi e il giro palla risulta essere veloce ed efficace. Dunque tempi di gioco completamente diversi rispetto al “fedelissimo” di Sarri. Proprio l’italo-brasiliano, durante la scorsa stagione aveva sofferto il modo di giocare proposto da Rafa Benitez, un 4-2-3-1 che non esaltava le sue caratteristiche.